Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...

Ebbene si, signori, capita a tutti prima o poi nella propria carriera di blogger di ritrovarsi in quella selva oscura che la retta via era smarrita e passare intere giornate pensando a come accrescere la propria popolarità, cosa scrivere – si, perchè almeno un articolo al giorno bisogna scriverlo – oppure, a sfogliare tutti gli aggregatori sociali in cerca del Nirvana.

Bene, oggi voglio dedicare a voi cari signori, che avete smarrito la propria via in quella selva, questo articolo per capire se siete dei blogger disperati, o per riconoscerne uno. Vedremo infine quanti di voi si rispecchiano in questi punti da me citati. Oggi sono io, il vostro strizzacervelli, iniziamo con la seduta:

  • 1. Ruba articoli e idee provenienti da altri blogger.
  • Rubare articoli e idee provenienti da altri blogger, è la più diffusa manifestazione di disperazione. Se non avete nulla da dire, non ditelo. Copiare il contenuto da altri blogger ripubblicandolo sul vostro blog, non è soltanto una violazione dei diritti d’autore, ma è anche un modo per far diminuire il traffico sul suo blog. Attenzione, perchè appena qualche lettore si accorgerà del plagio, perderete credibilità o peggio, perderete loro.
    Esistono molti blog protetti da licenza common creative, che concedono la ripubblicazione dei contenuti se, e solo se, sarà presente un collegamento all’articolo originale. La cosiddetta fonte. Questo è accettabile, ma si consiglia comunque di creare il proprio articolo, fonte della propria inspirazione. Oppure potete invitare i blogger, a contribuire al tuo blog pubblicando articoli loro e premiandoli con un bel backlink.

  • 2. Mente sul suo titolo, la descrizione del sito, ecc…
  • Attirare l’attenzione del lettore utilizzando titoli o descrizioni che non rispecchiano realmente il contenuto del vostro articolo o del vostro blog, non vi aiuterà a migliorare. Certo, i navigatori, incuriositi, verranno a controllare di cosa si tratta sul vostro blog e voi otterrete un più uno nelle vostre statistiche d’accesso, ma non appena questi scopriranno dell’inganno, perderete un’altro pezzo della vostra credibilità e perderete un altro potenziale lettore. L’onestà, su internet cosi come nella vita, premia sempre.

  • 3. Crea un sacco di blog e li linka a quello ufficiale
  • Il blogger disperato, avrà sicuramente pensato di creare altri blog, magari su spazi gratuiti in modo da risparmiare, e linkarli al proprio blog ufficiale. Invece di ricorrere a questi stratagemmi, perchè non utilizzate i servizi di aggregazione dei contenuti ?
    E’ una tecnica utile ed efficace perché non solo permettono di aumentare il numero di link che puntano al blog, ma è anche un modo “alternativo” per raggiungere un pubblico più ampio. Anche alcune famose blogstar lo fanno, quindi, se lo fanno loro… 😆

  • 4. Crea zitto zitto dei falsi commenti, rilasciando feedback positivi
  • Si facciano avanti adesso, quelli che almeno una volta nella loro vita, hanno creato dei falsi commenti ad HOC sul loro blog, magari facendosi i complimenti per l’articolo scritto. Se ci avete provato, pensando che la gente sarebbe stata più invogliata a commentare nel caso in cui qualcuno li avesse preceduti, sbagliate. Questo non funzionerà.
    Se non avete ricevuto nessun commento da parte dei vostri lettori, è forse arrivato il momento di riflettere sulla vostra capacità di scrittura, stile, o addirittura rivedere gli argomenti trattati sul blog. L’assenza di commenti sul tuo blog dovrebbe anche indurti a pensare che non stai facendo abbastanza per promuovere il tuo blog. Questo naturalmente, fino a quando non ci saranno visitatori sul sito. In caso contrario, soffermatevi su qualche riga più su.
    Un buon suggerimento è quello di creare contenuti validi ed originali per i lettori, e di iscrivervi a qualche social network.

  • 5. Crea numerosi account negli aggregatori, per poi votare i propri articoli
  • E’ un comportamento sleale, ma anche un ottimo modo per essere bannati da questi servizi.
    Penso tuttavia, che sia etico per un blogger inviare i propri articoli in questi aggregatori di notizie, ovviamente finchè la tua non si trasformerà in una forma ossessiva – compulsiva – di spam. Potrebbe anche essere un buon modo per aumentare il traffico sul proprio blog.

  • 6. Crea vari account di posta elettronica e si sottoscriversi al proprio feed rss
  • Sicuramente qualcuno di voi si riconoscerà in questo punto. Alzi la mano chi non si è mai sottoscritto al proprio feed per aumentare il numero segnalato dall’antipixel di feedburner o simili. Magari lo si fa con il solo scopo di raggiungere i 100 “abbonati”, ma con quale scopo? Quale soddisfazione avrai quando avrai raggiunto tale numero, sapendo di non essertelo realmente meritato ? Faccio l’esempio del mio piccolo blog. Ho sempre avuto pochi iscritti al feed, diciamo intorno ai 12. In questi giorni ho assistito ad un “massiccio” aumento delle visite al blog, e gli iscritti sono diventati 40. Inutile dirvi quanto questo possa farmi piacere.
    Invece di imbrogliare, dedicati ai contenuti, lavora sodo e vedrai che otterrai la “fiducia” di vari lettori in meno tempo di quanto creda.

  • 7. Segnala e vota per il proprio blog
  • Esistono sempre più blog dediti a creare sfide tra blog più o meno famosi in giro per la blogosfera. Ogni blogger è invitato a partecipare. Il funzionamento è semplice, chiunque può far entrare in gara un determinato blog, che si sfiderà con altri a colpi di voti. Un po come il sito Belli O Brutti, ve lo ricordate ? Peccato però che spesso i partecipanti si organizzino tra di loro per scambiarsi i voti e rendere così dubbio il risultato finale delle varie sfide. Inaccettabile proporre il proprio blog e poi autovotarlo.

  • 8. Falsifica il traffico di visitatori sul proprio blog
  • Non mi è ancora chiaro il motivo, ma esistono alcuni blogger che falsano il traffico di visitatori sul proprio blog e cercano di aumentare il numero di pagine visualizzate al giorno. Punto primo, non ne vedo nessuna gratificazione personale. Punto secondo, cosa vuoi che se ne importi un navigatore di quante pagine vengono visualizzate ogni giorno dal tuo blog? La cosa migliore da fare, lo ribadisco ancora una volta, è quella di concentrarsi sui contenuti da offrire ai lettori, e l’aumento di traffico sarà direttamente proporzionale.

  • 9. Si scaglia su altri blogger cercando di attirare l’attenzione su di se
  • Mi è capitato più di una volta di leggere articoli diffamatori su altri blogger, oppure una sottospecie di guerra tra commenti tra bloggers, al fine di creare un polverone e focalizzare l’attenzione della blogosfera su di lui. Beh, sappiate che cosi facendo riceverete si tutta l’attenzione del momento, e ripeto, del momento, ma intaccherete in modo irrimediabile la vostra reputazione.

Bene, i punti per riconoscere un blogger disperato sono terminati, ed i miei umili consigli assieme a loro.
Quanti di voi si sono identificati in almeno uno di questi punti, in almeno un periodo di crisi da blog, nella loro lunga carriera ?
Non abbiate paura, uscite allo scoperto, sveliamo gli altarini 🙂

Grazie a tutti per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo, e mi raccomando, (ne approfitto) se vi è piaciuto, sottoscrivete il feed rss del mio blog per ricevere ulteriori aggiornamenti 😈

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Sono stati ricevuti 31 commenti

  1. Sono un mostro :mrgreen: :mrgreen:

    Ai tempi della nascita del mio blog, inviai 30 email ai miei amici con richiesta di sottoscrizione alla newsletter fatta da feedburner… ben 18 hanno accettato e mi leggono tutt’ora via mail.. poi ogni volta che mi vedono mi prendono in giro per le cose che scrivo, oppure vista l’ora in cui arriva l’email, dicono che se non arriva l’email prima che vadano a dormire probabilmente sarà successo qualcosa 😀 ehehe

    Per gli altri punti sono pulito, per fortuna! 😀 Grandissimo posto segnalato nel mio aggregatore, poi avrai modo di conoscere questo strumento 😉

  2. [quote comment=”2289″]Sono un mostro :mrgreen: :mrgreen:

    Ai tempi della nascita del mio blog, inviai 30 email ai miei amici con richiesta di sottoscrizione alla newsletter fatta da feedburner… ben 18 hanno accettato e mi leggono tutt’ora via mail.. poi ogni volta che mi vedono mi prendono in giro per le cose che scrivo, oppure vista l’ora in cui arriva l’email, dicono che se non arriva l’email prima che vadano a dormire probabilmente sarà successo qualcosa 😀 ehehe

    Per gli altri punti sono pulito, per fortuna! 😀 Grandissimo posto segnalato nel mio aggregatore, poi avrai modo di conoscere questo strumento ;)[/quote]

    Grande, ti do un punto stima per la sincerità 😀 Comunque, dai, all’inizio ci sono passati un po tutti.
    Aggrega pure se vuoi 😛

  3. Come riconoscere un blogger disperato e consigli

    Ebbene si, signori, capita a tutti prima o poi nella propria carriera di blogger di ritrovarsi in quella selva oscura che la retta via era smarrita e passare intere giornate pensando a come accrescere la propria popolarità, cosa scrivere – si, perchè…

  4. Mi hai dato qualche buon suggerimento. 😆
    Comunque, a parte gli scherzi, mi riconosco solo nella sottoscrizione ai feed (ovviamente con l’unico scopo di testare il loro corretto funzionamento, non avendo nemmeno l’antipixel di Feedburner :mrgreen: ).
    Per il resto, quoto il fatto di evitare assolutamente le copiature, spacciandole per proprie.
    Inoltre, Fabio, mi rivolgo a te, hai costruito questo blog in quasi un anno (e sei riuscito a raggiungere una buona popolarità), hai altri consigli da dare oltre al fatto di offrire buoni contenuti e far conoscere il proprio lavoro? 😛

    Ciao!

  5. devo provare a fare un podcast io… se funzia sarebbe una cosa molto figa…

  6. [quote comment=”2292″]
    Inoltre, Fabio, mi rivolgo a te, hai costruito questo blog in quasi un anno (e sei riuscito a raggiungere una buona popolarità), hai altri consigli da dare oltre al fatto di offrire buoni contenuti e far conoscere il proprio lavoro? 😛
    Ciao![/quote]

    Dai niente di grave allora.
    Beh, se vogliamo dirla tutta da quando ho aperto il blog, nel novembre del 2006, fino ad ora, ho dedicato le mie attenzioni a partire da Agosto praticamente. Tutti gli altri mesi come puoi vedere dall’archivio, non ho scritto nulla; tranne qualche articolo volante a Giugno. Quindi il grosso l’ho praticamente fatto in questi ultimi 3 mesi 🙂

    Non mi considero affatto un guru o comunque niente che gli si avvicini, però ho seguito delle regole basilari e ho dedicato molto tempo alle varie ottimizzazioni trovate in giro per la rete, che evidentemente hanno dato e stanno dando i loro frutti 🙂

    Infatti sono veramente contento dell’andamento del blog, precisando che comunque, non lo faccio per dimostrare niente a nessuno. L’idea iniziale era quella di creare un blog personale nel quale scrivere esclusivamente della mia vita, per poter rivivere meglio il ricordo di quei momenti in un futuro 🙂 Ora la cosa si sta evolvendo un po, ma niente che si discosti poi così tanto dal blog personale 🙂

    Anche gli articoli che parlano di wordpress ad esempio, li scrivo perchè riguardano direttamente o indirettamente esperienze da me “vissute” o difficoltà superate incontrate nel mio blog. Non sono stato li a recensire plugin tanto per scrivere articoli 😛

    Per qualche consiglio, la prossima volta, magari in un articolo dedicato alle ottimizzazioni varie 😉 Grazie per tutti i tuoi commenti sul blog Flicker, fanno sempre piacere 🙂

  7. Uhm, mi sono dilungato un po…. 😈 😳

  8. Allora attendo le “Istruzioni per l’uso” in un prossimo articolo. :mrgreen:

    Ciao. 😎

  9. Comunque non l’ho scritto prima perchè non ho avuto tempo di vedere per bene il tuo blog (che ho prontamente aggiunto nel reader), ma è davvero stupendo per colori, impostazione, tema scelto… Mi piace insomma! 🙂

    Da ora ti leggerò con piacere… ciaoo 🙂

  10. [quote comment=”2302″]Comunque non l’ho scritto prima perchè non ho avuto tempo di vedere per bene il tuo blog (che ho prontamente aggiunto nel reader), ma è davvero stupendo per colori, impostazione, tema scelto… Mi piace insomma! 🙂

    Da ora ti leggerò con piacere… ciaoo :)[/quote]

    Grazie mille Traffyk con la “Y” e non la “I” 😈 (citazione dal tuo articolo su criteo auto blogroll)
    Ora che più o meno penso di averlo modificato come volevo, sto pensando di aggiungere un po di roba in Ajax in modo da renderlo più dinamico 🙂 Ad esempio i commenti a comparsa senza bisogno di ricaricare l’intera pagina, e simili.

  11. Ci sono un bel po di plugin al riguardo, io non ne utilizzo perchè ho lo scopo contrario di ricaricare le pagine e generare maggiori impressioni per i banner :mrgreen:
    Purtroppo guadagno poco poco, ma crescendo piano piano mi riesco a pagare le spese del sito e recuperare in qualche modo il tempo perso (qui ci vorrebbe la faccina di angelo o santo.. eheh)

  12. [quote comment=”2309″]Ci sono un bel po di plugin al riguardo, io non ne utilizzo perchè ho lo scopo contrario di ricaricare le pagine e generare maggiori impressioni per i banner :mrgreen:[/quote]

    Non ho capito perchè vuoi generare più impressioni per i banner….pagano a visualizzazione ? Ogni pagina, sono tot centesimi ?

  13. 2euro ogni 100mila impr.. Calcola che faccio circa 200mila impr. al mese sono 4 euro niente male 🙂 Poi ci sono anche dei bonus al raggiungimento di quote maggiori.

    Il circuito è pro-advertising.com
    non male per un servizio italiano, ci sono molte campagne ppc, ppv, pop-under, keyword advertising e altro… forse l’unico che ha attive tutte le campagne in italia.

    Poi utilizzo anche circuiti stranieri come ShoppingAds e AuctionAds che comunque valutano anche le impressioni anche se non ti pagano nulla su queste, ma servono per i rapporti.

  14. [quote comment=”2311″]Il circuito è pro-advertising.com
    non male per un servizio italiano, ci sono molte campagne ppc, ppv, pop-under, keyword advertising e altro… forse l’unico che ha attive tutte le campagne in italia.[/quote]

    Ormai siamo andati fuori tema, e andiamo 🙂
    Come mai non utilizzi ad-sense ? Sembra rendere bene

  15. EHehe sono stato bannato 😉 Il perchè si può facilmente intuire…

    Scusami se sono uscito fuori tema 🙄

  16. …uhm…Fabio ma… tu sei un blogger disperato? ❓

  17. [quote comment=”2333″]…uhm…Fabio ma… tu sei un blogger disperato? :?:[/quote]

    uhm, da come lo dici immagino la scena: “ti vedo con il dito puntato contro di me urlando quella frase”… 🙄

    Comunque no, non mi ritengo affatto disperato. Lo sono forse stato un periodo all’inizio quando non sapevo come far saltare fuori il mio blog nella blogosfera e saltavo da motore di ricerca in motore di ricerca segnalando l’url del mio feed 😈 Ma niente di più :mrgreen:

  18. Ciao Fabio, scusa l’OTì ma cos’è successo all’antipixel di FeedBurner? Come è possibile che in un giorno sia passato da 40 a 15 lettori? 😕

  19. [quote comment=”2353″]Ciao Fabio, scusa l’OTì ma cos’è successo all’antipixel di FeedBurner? Come è possibile che in un giorno sia passato da 40 a 15 lettori? :???:[/quote]

    Semplicemente perchè non funziona come pensi tu 🙂
    Quando scegli di seguire un feed rss non aumenti quel numero di uno. Quello indica quante volte viene “letto” il feed nel giorno da parte di utenti unici. Due settimane fa non aveva mai superato i 19 utenti. L’altro giorno, dopo aver toccato soglia 41, sono andato a guardare le statistiche su feedburner e ho potuto notare che qualche giorno prima ancora, ho raggiunto i 63 utenti di picco 😛

    Quindi, che li ci sia 15 non vuol dire che sono scappati tutti 🙂 Può essere ad esempio che qualcuno non ha scaricato il feed del giorno e quindi non viene conteggiato 🙂 Ecco tutto…

  20. [quote comment=”2354″]

    Semplicemente perchè non funziona come pensi tu 🙂
    Quando scegli di seguire un feed rss non aumenti quel numero di uno. Quello indica quante volte viene “letto” il feed nel giorno da parte di utenti unici. Due settimane fa non aveva mai superato i 19 utenti. L’altro giorno, dopo aver toccato soglia 41, sono andato a guardare le statistiche su feedburner e ho potuto notare che qualche giorno prima ancora, ho raggiunto i 63 utenti di picco 😛

    Quindi, che li ci sia 15 non vuol dire che sono scappati tutti 🙂 Può essere ad esempio che qualcuno non ha scaricato il feed del giorno e quindi non viene conteggiato 🙂 Ecco tutto…[/quote]

    Ah, mi pareva un tantino strano :mrgreen:
    Perdona la grande ignoranza. 😆

  21. Complimenti, mi hai dato tante belle idee!!! 😀

    Ottimo articolo davvero.

    Alcune cose non le condivido, ma ripeto e’ un ottima risorsa!

    Francesco

  22. [quote comment=”2379″]Complimenti, mi hai dato tante belle idee!!! 😀

    Ottimo articolo davvero.[/quote]

    Grazie Francesco :mrgreen:

  23. Caspita che bello. Complimenti per l’articolo perche’ in alcuni punti mi sono quasi rivisto o almeno ho pensato le stesse cose. Diciamo pure che qualcuna l’ho anche fatta ma fortunatamente per me senza impegno … Oggi non ho alcun antipixel che mostra classifiche e graduatorie varie sul sito, insomma mi sto’ disintossicando dall’ossessione di crescere. Resta comunque il fatto che trovare articoli interessanti e commentarli e’ un piacere anche se poi il blog in generale non e’ seguito. Ho trovato questo articolo usando Google … ancora complimenti 😆

  24. [quote comment=”2392″]Ho trovato questo articolo usando Google … ancora complimenti :lol:[/quote]

    Grazie t2w :mrgreen:
    Sarei proprio curioso di sapere cosa stavi cercando su google per finire su questo articolo…

  25. Ciao Fabio … cercavo informazioni su quanto l’utilizzo o l’avere un blog oggi possa creare dipendenza sia a livello professionale che amatoriale. Tante, tante, tante ore al giorno a spulciare il web per dare la notizia, a +/- scopiazzare senza sapere di cosa si sta’ parlando, far finta di non tenerci piu’ di tanto ma essere iscritti a decine di strumenti di misurazione per visualizzare la propria popolarita’. Ho iniziato per “provare” , ho trovato un hobby ma ad oggi mi sto’ accorgendo che sta’ diventando qualcosa di piu’ di un hobby … forse a volte anche ossessivo. Fai un giro sul mio blog e dimmi cosa ne pensi, mi renderesti felice 😉

  26. [quote comment=”2399″]Ciao Fabio … cercavo informazioni su quanto l’utilizzo o l’avere un blog oggi possa creare dipendenza sia a livello professionale che amatoriale. Tante, tante, tante ore al giorno a spulciare il web per dare la notizia, a +/- scopiazzare senza sapere di cosa si sta’ parlando, far finta di non tenerci piu’ di tanto ma essere iscritti a decine di strumenti di misurazione per visualizzare la propria popolarita’. Ho iniziato per “provare” , ho trovato un hobby ma ad oggi mi sto’ accorgendo che sta’ diventando qualcosa di piu’ di un hobby … forse a volte anche ossessivo. Fai un giro sul mio blog e dimmi cosa ne pensi, mi renderesti felice ;)[/quote]

    Beh, che dirti. Semplicemente che condivido quanto dici. Anche io ho iniziato tanto per avere una memoria, in un futuro, delle mie esperienze, dei miei pensieri, della mia gioventù insomma. Ora però, sta diventando più che un “diario”, ma non mi dispiace. Non sono ossessionato, anche se ammetto di controllare spesso statistiche e varie, ma sono sicuro che più di qualcuno nella blogosfera lo ha scambiato per un vero e proprio lavoro 🙂
    Sono già passato alcune volte sul tuo blog, oggi appena ho tempo torno e lo spulcio per benino.
    Ciao e grazie 😎

  27. Ciao!!! anche se sono un blogger di un altro mondo, e sono sicuro che scoprirai ilperchè, complimenti per l’articolo!! Ottimo vademecum del blogger 🙂

  28. [quote comment=”2447″]Ciao!!! anche se sono un blogger di un altro mondo, e sono sicuro che scoprirai ilperchè, complimenti per l’articolo!! Ottimo vademecum del blogger[/quote]

    Stavo guardando proprio ora il tuo avatar su myBlogLog qui sulla destra 🙂 hehe, ho visto ora il tuo blog e devo dire che hai ragione, di un’altro mondo, tutto da mangiare!! 🙂
    Grazie per i complimenti Daniele.

  29. Ragazzi non so che dirvi ma non sono mai incappato in simili strategie da sfigato 😀 Si perchè fare le cose menzionate in questo articolo vuol dire esser alla frutta.
    Sinceramente avere commenti mi piacerebbe,ma se non ne ho non ne faccio una mania,scrivo anche per me stesso soprattutto,bisogna ricordarsi il valore personale che assume il blog,aprirlo per ricercare popolarità mi sembra ssurdo. Ciao 🙂

  30. [quote comment=”2596″]Ragazzi non so che dirvi ma non sono mai incappato in simili strategie da sfigato 😀 Si perchè fare le cose menzionate in questo articolo vuol dire esser alla frutta.
    Sinceramente avere commenti mi piacerebbe,ma se non ne ho non ne faccio una mania,scrivo anche per me stesso soprattutto,bisogna ricordarsi il valore personale che assume il blog,aprirlo per ricercare popolarità mi sembra ssurdo. Ciao :)[/quote]

    Ciao Chris, hai perfettamente ragione; purtroppo però non tutti la pensano cosi, ma succede anche che chi inizia scrivendo per se alla fine cada in questa “trappola”.
    Non pensare poi che abbia scritto chissà quali diavolerie, gente che ne fa di queste cos’è c’è, e sicuramente anche peggio :sisi:

  31. :mrgreen: :mrgreen: 🙂 😛 😆 😆 CONSIGLI UTILI!!!!!! :girl: :girl: :asd: 🙄 🙄

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!