Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...

Viaggio verso un sogno chiamato New York

Autore: valentinam
Partenza: 25-09-2010
Ritorno: 02-10-2010
Numero partecipanti: 2
Spesa a persona: Tra i 1000 e i 2000 euro
Classificazione del viaggio:
Cultura e Arte
Benessere e Relax
Natura e Avventura
Shopping e Divertimento
Adatto a tutti?
Condividi

Al cospetto della Signora, la Statua della Libertà

Al cospetto della Signora, la Statua della Libertà
Al cospetto della Signora, la Statua della Libertà
Al cospetto della Signora, la Statua della Libertà

E’ martedì e il tempo è peggiore del giorno prima…e la cosa infastidisce parecchio dato che sarà la mattinata dedicata a Lady Liberty!Alle 11 ci aspetta il traghetto che da Battery Park ci porta a Liberty Island (e Ellis Island). Da Battery Park la Signora è piccola e distante..ma man mano che ti avvicini la scopri sempre più bella e maestosa! Il tragitto in traghetto dura poco più di 10 minuti..una volta arrivati ti trovi al cospetto della Signora..per entrare ci sono controlli (come ogni museo che si visiterà a New York) e gli omini ti daranno l’audio Tour. Appena si entra nel Piedistallo ci sarà una riproduzione delle Vecchia Fiaccola che aveva Lady Liberty..poi il tragitto ti porta alla riproduzione fedele del viso del Signora (un vero spettacolo). Nel museo c’è l’evoluzione della Signora..da quando era una semplice idea a quando è diventata reale e tangibile..dopodiché ti ritroverai davanti un bel po di scalini che ti porteranno LETTERALMENTE ai piedi della signora…quando esci nella parte antistante ed alzi gli occhi la vedi che svetta..bellissima come non mai..in tutta la sua austerità e non puoi fare altro che rimanerne affascinato! Anche lo skyline di Manhattan è un vero spettacolo da lì..in più, con il tempaccio di quella giornata, piena di nuvole, facevano di Manhattan un quadro unico! nuvole su nuvole che sovrastavano i grattacieli fino quasi a coprirli..che altro fare se non fermarti e scattare foto su foto?di tempo ne passa..e dopo 2 ore provi ad allontanarti da quello spettacolo per avviarti di nuovo al traghetto che ti porterà ad Ellisi Island.

Qui c’è il museo dell’immigrazione..Ellis Island era il luogo in cui nel passato attraccavano le navi che portavano gli immigrati in America in cerca di fortuna..e qui è un misto di emozioni e rispetto. L’audio tour ti porta a fare il tragitto all’interno dell’edificio che facevano gli immigrati una volta arrivati..i controlli medici a cui erano sottoposti e che gli permettevano o meno di poter entrare in America.Anche qui il tempo vola..sono le 16 e ancora non abbiamo pranzato..troppo presi da ciò che ci circonda! dopo aver dedicato qualche minuto allo shopping di souvenir (quanto costano!!!) decidiamo di tornare a Manhattan..direzione Times square! (FINALMENTE!!!) Il sole fa capolino e tutto diventa ancora più bello..

Esci dalla Metro e ti rovi circondata da pannelli e pannelli e pannelli pubblicitari ovunque..uno scintillio di luci che contribuisce a rendere tutto più luminoso..camminando arriviamo nei pressi di Madame Tussaud’s, il museo delle cere, Vip e Vip riprodotti fedelmente! decidiamo di entrare.Scelta azzeccata..un bel divertimento! Usciamo che ormai è quasi buio…ma il buio a Manhattan non esiste..anche la notte è giorno.Il cielo è illuminato a giorno…sembra un mega albero di Natale pieno di luci..e le Luci sono i grattacieli sovrastati da pubblicità e schermi illuminati..il torcicollo ormai è alle porte! ma non puoi far altro che fregartene e continuare a rimanera a bocca aperta..Io posso orgogliosamente dire di essere diventata di nuovo una bambina immersa nel paese dei balocchi!

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!