Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Capodanno tra le nevi di Sestriere
Capodanno tra le nevi di Sestriere
Capodanno tra le nevi di Sestriere

Per gli amanti della montagna, coloro per i quali vacanza invernale è sinonimo di neve, sci e baita la meta ideale dove trascorrere il Capodanno è senza dubbio Sestriere. Si tratta di un piccolo paese di soli 886 abitanti situato in provincia di Torino, il quale, coi suoi 2035 metri sopra il livello del mare, costituisce il comune italiano posto alla maggior altitudine. Le sue origini sono molto recenti. A partire dagli anni 30’, infatti, Giovanni Agnelli, fondatore del gruppo Fiat, il quale aveva acquistato questi territori per 40 centesimi al metro quadro, vi fece costruire due alberghi e tre funivie, che segnarono l’inizio dello sviluppo sestrierese. Il regio decreto che segna la nascita del comune di Sestriere è datato 18 ottobre 1934 e la vita amministrativa del neocomune iniziò il 1° gennaio 1935. In questa data venne stabilito anche lo stemma locale, costituito da una banda nera ed una verde con al centro un paio di sci, proprio per rappresentare la vocazione sciistica della località. Lungo tutto il corso degli anni 30’, Sestriere ebbe un grande sviluppo, che si arrestò però con lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, la quale causò il blocco del turismo, nonché ingenti danni agli impianti. Negli anni 50’, però, il paese fu prontamente ricostruito e tornò a brillare, divenendo una località sciistica molto nota. Dal 1967, infatti,  vi si svolgono le gare di Coppa del Mondo di sci alpino e recentemente è stata anche sede delle olimpiadi invernali e dei mondiali di sci.

L’economia del paese dipende quasi totalmente dal settore turistico. Come detto prima, una forte attrattiva è rappresentata dagli impianti dedicati agli sport invernali, dato che Sestriere si trova al centro del grande comprensorio della Via Lattea. Inoltre, dispone di ben 89 impianti di risalita, diverse piste di pattinaggio sul ghiaccio, un campo da golf a 18 buche, una piscina e un lago naturale attrezzato per la pesca sportiva. Per gli sciatori provetti, imperdibili sono la pista Sises e il percorso  Kandahar slalom Giovanni Alberto Agnelli“, tracciati veramente impegnativi e perfetti per mettersi alla prova. Sestriere rappresenta la più famosa località sciistica del Piemonte, nonché tra le prime a livello nazionale ed europeo. E’ una sorta di paradiso dello sciatore, per l’abbondanza di piste, che permette di percorrere tragitti sempre nuovi, perennemente innevati, grazie agli ottimi impianti di neve artificiale, azionati quando le nevicate non sono sufficientemente abbondanti. Molto suggestiva è  la sovracitata pista G.Agnelli, dove periodicamente si svolgono gare in notturna, in un tripudio di luci e magia senza fine. Oltre alle attrattive di carattere sportivo, il comune piemontese vanta anche interessanti cenni artistici. Ne è un esempio la chiesa parrocchiale di Sant’Antonio Abate, risalente al XII secolo e ricostruita nel 1839, al cui interno si trovano un bellissimo pulpito e un retablo in legno seicentesco.

Da visitare è anche la chiesa di Sant’Edoardo, voluta da Giovanni Agnelli in memoria del figlio Edoardo, scomparso nel 1935 in un incidente aereo. Si tratta di un edificio in stile pseudo-romanico, con un massiccio portale in bronzo. Al suo interno si trovano un Crocifisso e un’Addolorata scolpiti in marmo, una statua di S. Edoardo in porfido rosso, una Via Crucis in bronzo dorato e una Vergine dell’Accoglienza. Per quanto riguarda l’architettura moderna, ottimi esempi del genere sono i primi due alberghi sestrieresi, entrambi dalla forma a torre e con rampe interne elicoidali. Come si può capire, Sestriere non è adatta solo agli sciatori o agli sportivi doc, ma anche a tutti coloro che vogliono rilassarsi tra i monti innevati.  La località,  infatti, è anche un vero e proprio paradiso per lo shopping, con prodotti delle migliori marche. Mostre, musica, divertimento, eventi prestigiosi, sono poi all’ordine del giorno, dando vita ad un calendario  di manifestazioni assai forbito. Notevole è anche l’ospitalità offerta dalla località. Nonostante si tratti di un paese piuttosto piccolo, infatti, Sestriere mette a disposizione 4300 posti letto e 400 posti campeggio, in strutture di ogni livello, dal più lussuoso al più abbordabile.

Anche l’offerta enogastronomia sestrierese è impeccabile. La cucina tipica è un connubio tra quella italiana e quella francese, con una forte predilezione per i prodotti tradizionali della Val di Susa. Da provare sono le Cajettes, ovvero gnocchi di patate, ortiche con cipolla e farina di segale gratinati al forno. Oppure la Torta di San Pietro, torta salata fatta di fave, patate e castagne. O ancora il capocollo di maiale con le patate, la minestra d’orzo con castagne e fagioli, i peperoni ripieni, la salsiccia di cavolo o il prosciutto cotto al fieno. Per non parlare dei vini, tra i quali spiccano rossi di altissima qualità  e dei dolci, tra i quali si distinguono gli squisiti Canestrelli. In conclusione, una vacanza a Sestriere soddisfa veramente ogni esigenza.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!