Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Giza, terra di misteri. Dalla sfinge alle piramidi
Giza, terra di misteri. Dalla sfinge alle piramidi
Giza, terra di misteri. Dalla sfinge alle piramidi

Avrete sentito parlare tante volte dell’enorme complesso di tombe che si erge – fiero della sua veneranda età – nel bel mezzo del Deserto Libico, ed allo stesso modo sarete già stati avvolti, affascinati e incuriositi da quell’aura di mistero che lo circonda da migliaia di anni: inutile negarlo, le Piramidi restano ancora oggi uno degli argomenti più studiati ed ammirati, e rappresentano uno dei luoghi più gettonati dai viaggiatori che solcano le correnti Mediterranee.

Chiudete un attimo gli occhi.
Sta tramontando, il rosso sole saluta timidamente il mondo, nascondendosi dietro l’Ovest, e la fioca luce che gli rimane gli permette di concedere un’ultima ombra – altrettanto maestosa – alle tre leggendarie costruzioni che ci si parano di fronte, le Piramidi. Conosciute con il nome dei faraoni a cui furono dedicate, Cheope (o Medjedu), Chefren e Micerino, non sono altro che grandissime costruzioni con funzione tombale, oggi tradotte come vanto della bellezza di quel territorio. Vedono la loro nascita collocarsi all’incirca nel XXV secolo a.C., insieme a quella della Grande Sfinge. Non sono solo le Piramidi, infatti, a catturare la nostra attenzione: la necropoli di Giza è sede anche di un altro grande monumento raffigurante un’androsfinge, essere mitologico dal volto umano (forse quello di Chefren, o di Djedefra, figlio di Cheope) ed il corpo da leone, dissotterrato completamente soltanto nel 1925.

Numerose le interpretazioni, e tante le possibili spiegazioni che si cercano di attribuire ai misteri di quel complesso monumentale, molte assolutamente irragionevoli e frutto di pura fantasia, altre più concrete e razionali, basate su fonti storiche. Insomma, le informazioni e le prove documentate sono tante, ma basterà davvero leggerle su uno schermo per eguagliare quello che deriverebbe da un’esperienza personale, con la calda brezza della sera che ci sfiora il viso, sotto l’ombra di Giza? Credo proprio di no.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!