Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Il Monte Fuji (Fujiyama), spettacolare emblema del Giappone
Il Monte Fuji (Fujiyama), spettacolare emblema del Giappone
Il Monte Fuji (Fujiyama), spettacolare emblema del Giappone

I Giapponesi ritengono doveroso un pellegrinaggio lungo le sue pendici almeno una volta nella vita. La sua vetta da cartolina, innevata per quasi dieci mesi all’anno, è un classico a colori pastello nei manga. Stiamo parlando del Monte Fuji, la montagna più alta dell’intero Giappone (3776 metri), di cui è indubbiamente l’emblema. Il monte è precisamente un grande vulcano ancora in attività; la sua ultima eruzione risale però ai primi anni del ‘700 e il rischio di eruzione è attualmente considerato basso.

La sua forma è perfettamente conica: pertanto con l’altitudine aumenta anche la ripidità delle pareti del monte. La sua vetta, che nelle giornate limpide è possibile scorgere da Tokyo, ad oltre 100 km di distanza, è piatta con un cratere di circa mezzo km di diametro, profondo 200 metri. Essa è inoltre coronata da otto piccole creste, oltre ad essere sede di due sorgenti ritenute sacre dai giapponesi, la Kinmei-Sun e la Ginmei-Sun.

Ogni anno il Fuji conta oltre 400.000 visitatori, tra pellegrini e scalatori; la stagione delle scalate è limitata però ai mesi di luglio ed agosto: negli altri mesi dell’anno infatti per ragioni climatiche le escursioni potrebbero essere più pericolose. E’ possibile esplorare anche il cratere del vulcano; è consigliabile però anche in estate coprirsi bene, a causa delle ovvie basse temperature che caratterizzano l’alta quota.

Il Monte sorge nella regione dello Honshu Centrale, che comprende la maggior parte della grandi città giapponesi, da Tokyo a Kyoto. E’ possibile arrivare facilmente presso le sue pendici raggiungendo anche con i treni della Tokaido Shinkansen città come Kawaguchi-ko, Mishima, Fuji-Yoshida o Gotemba (spesso preferita alle altre per il clima più fresco e i panorami offerti ai visitatori soprattutto nell’ora del tramonto) e poi proseguendo in autobus. Questo mezzo è consigliato inoltre per prezzi e velocità per raggiungere Gotemba o Kawaguchi-ko da Tokyo.

La maestosità del vulcano, da cui si ammirano albe spettacolari, è amplificata e riflessa dai paesaggi circostanti, come quello dei cinque laghi Kawaguchi (con panorami magnifici, tra i riflessi del monte sull’acqua, i ciliegi in primavera, e un’isola al suo centro con un santuario per la dea Unoshima), Yamanaka (dove è possibile praticare lo sci nautico o prendere un aliscafo a forma di cigno per farne il giro completo), Sai (da cui si osserva il monte per intero e presso cui sorgono due grotte preistoriche), Motosu (il più tranquillo, mai ricoperto dai ghiacci, consigliato a chi vuole immergersi nella natura) e Shoji (il più piccolo e pescoso, circondato da una suggestiva foresta, l’Aokigahara-Jukai).

Una splendida vista del monte è offerta anche dal vicino Lago Ashi.

L’area del vulcano fa parte del territorio del Parco Nazionale di Fuji-Hakone-Izu.

Sulla via del monte sorgono santuari, uno snack bar, una stazione meteorologica, mentre nella zona dei laghi ci sono anche alcuni parchi divertimento. Ci sono ovviamente nelle vicinanze anche ristoranti con piatti tipici, oltre che con menu occidentali.

Una curiosità: l’etimologia del nome Fuji è incerta; secondo alcune tesi potrebbe significare “senza uguali” oppure “senza fine”. La radice in comune con parole come huji” (“glicine”) o “niji” (“arcobaleno”) potrebbe inoltre indicare la volontà di sottolineare la forma curvilinea delle pendici del monte. Nei testi occidentali il monte è spesso indicato come Fujiyama, in un errata pronuncia del terzo kanji del suo nome, che invece va letto piuttosto come “-san”, suffisso che significa “montagna”.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!