Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Petra: la città nabatea in pietra, in Giordania
Petra: la città nabatea in pietra, in Giordania
Petra: la città nabatea in pietra, in Giordania
Petra: la città nabatea in pietra, in Giordania
Petra: la città nabatea in pietra, in Giordania

Petra è un sito archeologico situato a sud di Amman, capitale della Giordania e rappresentano i resti della capitale del vecchio regno Nabateo, fondata nel 300 a.C.. Il nome deriva dal greco e giustamente significa “pietra”. Nessun nome poteva essere più adatto visto che l’intera città è costruita in pietra rosata. Gli edifici più celebri sono il Tempio dei leoni alati e la Tesoreria. Dal 1985, Petra viene riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e dal recente 2007 è entrata a far parte della lista delle cosiddette meraviglie del mondo moderno. Abbandonata da molto tempo è stata riportata all’attenzione mondiale dall’esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt nel 1812. Petra è rimasta comunque inaccessibile a quasi l’intera popolazione mondiale fino alla prima guerra mondiale.

Dal 2004, un’autostrada collega l’antica città in pietra alle più importanti città circostanti. Alcuni consigliano di contrattare con un beduino all’entrata del parco archeologico, nel Centro Turistico. In questo modo potrete beneficiare della conoscenza di queste guide, la maggior parte delle quali ha vissuto tutta la vita tra le rocce di Petra. Per l’affitto di un mulo o di un cammello saranno ben contenti di raccontarvi l’intera storia di questo splendido sito archeologico.

L’entrata a Petra avviene tramite un lungo e stretto canyon chiamato Siq. Appena usciti dallo stesso, i viaggiatori potranno ammirare la grandezza dell’edificio conosciuto come Tesoreria, senza dubbio il più impressionante tra tutti, addirittura utilizzato durante le riprese del film: “Indiana Jones e l’ultima Crociata”. Subito inizia la strada “delle Facciate”, un lungo canyon sui cui lati si allineano le facciate di varie tombe. Terminata questa strada, sarà possibile ammirare un teatro ricavato dalla roccia, ampliato durante l’epoca della dominazione romana per contenere fino a mille spettatori. Occasionalmente vengono tutt’oggi rappresentate alcune opere.

Di fronte al teatro sorgono le “Tombe Reali”, decisamente più importanti delle precedenti situate lungo la strada “Delle Facciate”. Finalmente si giunte al Monastero o Tempio, il monumento più grande di Petra, scavato nella pietra nel 100 a.C. La struttura si presenta dall’alto dei suoi 800 scalini da percorrere per salire in cima (ci si impiega 1 ora circa). I viaggiatori più sfaticati potranno comunque salire in sella ad un mulo.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!