Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Capitali europee della cultura: Copenaghen
Capitali europee della cultura: Copenaghen
Capitali europee della cultura: Copenaghen

Peter Hoeg: Affiora gradualmente dalla campagna circostante. Le sue dimensioni la rendono facile come una piccola cittadina, ma senza negarle l’importanza culturale di una metropoli. Con poco più di un milione e trecentomila abitanti, Copenaghen è una città a misura d’uomo, soprattutto durante l’autunno e la primavera, quando la neve si scioglie sotto il sole tiepido ed i cittadini abbandonano i propri focolai per riversarsi nelle strade della città fino a notte fonda.

La città non è diversa oggi da quella che trovò lo scrittore Hans Christian Andersen al suo arrivo nel 1879, e che lo ispirò per la famosissima fiaba de “La Sirenetta”. Ed è proprio la statua della sirenetta il simbolo più famoso della città, che malinconica si affaccia sul mare, con il suo delicato volto di bronzo opera dello scultore Edvard Eriksen.

E Copenaghen è proprio la città delle fiabe, contraddittoria, infantile ed innocente, sognatrice ed innovatrice, la città che detiene il maggior numero di premi Nobel per le scienze. Il suo nome significa letteralmente “porto dei mercanti” e la città si è sempre distinta proprio per il mecenatismo in campo artistico-culturale. Se la tolleranza è il sentimento che maggiormente la caratterizza, dal punto di vista architettonico tale onore spetta alle case colorate che si affacciano sul canale dove sono ormeggiare le barche di fattura antica.

Da non perdere Christiania, la città hippy sorta all’inizio degli anni ’70 che ancora oggi resiste con i suoi murales ormai sbiaditi dal sole e dal tempo, con i suoi ormai scarsi abitanti, i piccoli locali e gli infiniti mercatini, una vera piccola gemma da preservare ed ammirare.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!