Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Il Mercedes-Benz Museum di Stoccarda
Il Mercedes-Benz Museum di Stoccarda
Il Mercedes-Benz Museum di Stoccarda
Il Mercedes-Benz Museum di Stoccarda

Non tutti sanno che l’anno in cui il tedesco Carl Benz inventò l’automobile, anche un altro tedesco, Gottlieb Daimler ne stava inventando una sua versione. Nessuno dei due sapeva dell’altro, fu una casualità. Entrambi aprirono una fabbrica per produrre la propria invenzione. Anni dopo che Daimler morì e dopo il pensionamento dell’inventore Carl Benz, le due fabbriche si fusero per dare luogo nel 1926 alla Daimler-Benz AG che ebbe molto successo ed hanno oggi sede a Untertϋrkheim, a sud di Bad Cannstatt.

Precisamente 60 anni dopo questa fusione, per celebrare il centenario dell’invenzione dell’automobile fu aperto il Mercedes-Benz Musem (aperto dal Martedi alla Domenica, ingresso gratuito). A patto di non rientrare nella schiera degli sfortunati automobilisti perennemente in coda e maledicono il giorno della sua invenzione, la visita al museo è un must. Come un po tutte le grandi aziende, anche alla Mercedes-Benz temono lo spionaggio industriale motivo per cui non vi sarà possibile avvicinarvi troppo in auto. Dovrete prendere una navetta gratuita che vi trasporterà davanti alle porte del museo, che verranno aperte solo in concomitanza dell’arrivo del bus.

Carrozzerie perfettamente restaurate ed oltre 70 veicoli storici esposti sono il vanto del museo. La reliquia più antica è la Daimler Reitwagen del 1885, la prima motocicletta del mondo, in grado di viaggiare alla terrificante velocità di 12 Km/h. Le prime due auto al mondo, prodotte rispettivamente da Carl Benz prima e Gottlieb Daimler subito dopo erano entrambe dotate di un motore monocilindrico in grado di raggiungere la velocità di 16 Km/h. La prima Mercedes di Daimler risale al 1902 ed il nome è stato ripreso dal nome di battesimo (diverso da quello anagrafico) di Adriana Manuela Ramona Jellinek, figlia del principale agente straniero dell’azienda. Mercedes divenne subito un marchio molto richiesto e venne quindi utilizzato per tutti i successivi modelli realizzati.

Il pezzo forte della mostra però, è da ricercarsi nei modelli Grand Mercedes esposti, prodotti negli anni trenta per una clientela molto elitaria. Tra queste, la limousine prodotta per la famiglia reale giapponese da Konrad Adenauer o la prima auto papale creare appositamente per Paolo VI. Per gli amanti della velocità e del brivido sono esposte anche auto costruite per battere i record mondiali di velocità di quel tempo che, seppur difficile da credere, erano ben al di sopra di quanto riesca a raggiungere un qualsiasi Ferrari; siamo nell’ordine dei 440 Km/h e stiamo parlando di quasi 80 anni fa. Tra i progetti interrotti a causa della seconda guerra mondiale la T80, progettata per infrangere i 600 Km/h! Il progetto sfortunatamente non fu mai più ripreso…

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!