Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Creta: breve itinerario archeologico
Creta: breve itinerario archeologico
Creta: breve itinerario archeologico

Ciò che rende Creta una delle località turistiche più note del Mediterraneo è il suo forte legame con il passato. I numerosi reperti rinvenuti nei vari siti archeologici dell’isola, infatti, sono testimoni di un tempo in cui quest’area era una delle più importanti del Mediterraneo, centro privilegiato degli scambi culturali e commerciali. La maggior parte di questi reperti sono conservati nel Museo di Iraklion, città capoluogo di Creta e uno dei suoi principali porti turistici e commerciali. All’interno del Museo, organizzato in 22 sale tematiche cronologiche, sono conservati reperti, plastici, affreschi ed oggetti antichi che raccontano la storia di quest’isola e delle numerose popolazioni che la abitarono nel corso del tempo. I siti archeologici visitabili a Creta sono davvero numerosi.

Tra i più famosi, ancora oggi oggetto di studi approfonditi da parte della Scuola Archeologica Italiana di Atene, vi sono il sito di Cnosso e di Festo. La città di Cnosso sorge più o meno al centro dell’isola, a poca distanza dalla capitale e dal mare. Il suo territorio è bagnato dalle acque del fiume Katsaba e conserva i resti del leggendario palazzo di Cnosso, palcoscenico di numerosi miti greci tra i quali quello del labirinto fatto realizzare dal re Minosse per imprigionare il Minotauro. Sulle pareti del palazzo sono visibili ancora oggi i resti dei numerosi affreschi che ne abbellivano le pareti in passato, raffiguranti scene della tauromachia, ovvero la tradizionale lotta con i tori.

Il sito archeologico di Festo, invece, sorge sulla parte sud dell’isola a poca distanza dal mare. Al suo interno sono stati rinvenuti numerosi resti di un altro palazzo minoico, reperti in ceramica ed iscrizioni. Tra i ritrovamenti più importanti c’è il Disco di Festo, un disco in terracotta risalente al 1700 a.C. i cui geroglifici sono ancora in fase di decifrazione. A poca distanza da Festo sorge il sito di Agiatr contenente le rovine di un’antica cappella le cui pareti sono affrescate con disegni risalenti al quattordicesimo secolo. Molti anche i resti di oggetti di culto rinvenuti nei pressi della cappella e conservati nel museo di Iraklion. Un altro sito archeologico molto importante è quello di Kato Zakros, situato sulla costa est dell’isola di Creta. Anche qui sono stati rinvenuti i resti di un imponente palazzo minoico che in passato era sicuramente uno dei maggiori punti di riferimento dal punto di vista religioso, economico e amministrativo. La maggior parte dei reperti che sono stati rinvenuti al suo interno comprendono monete, oggetti in ceramica e in avorio.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!