Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Un luogo storico e cinematografico: i Sassi di Matera
Un luogo storico e cinematografico: i Sassi di Matera

Costituiscono il cuore del centro storico di Matera e sono stati set di numerose pellicole cinematografiche: oggi vi portiamo tra i Sassi di Matera, come vengono chiamati abitualmente dai primi del Duecento due rioni petrosi tipici della città lucana. Attorno al nucleo più antico della cittadina, il rione Civita, e all’interno di due conche di tipo carsico si sono sviluppati infatti nei secoli i rioni noti come il Sasso Barisano e il Sasso Caveoso. Il primo si sviluppa nella parte nord-occidentale, mentre il secondo è rivolto a Meridione.

Essi sono stati proclamati patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1993, primo luogo del Sud Italia a fregiarsi di questo importante titolo. Le motivazioni fanno riferimento al particolarissimo ecosistema urbano rappresentato dai Sassi, abitati fin dalla preistoria ma poi adattati ed utilizzati fino ai tempi odierni in vari tipi di insediamento, connessi a differenti forme di antropizzazione del territorio. Pertanto i Sassi rappresentano per le generazioni future un grande esempio per il modo di sfruttare le caratteristiche dell’ambiente naturale ed insieme utilizzare nel migliore dei modi le risorse locali del sole, dell’acqua e delle rocce carsiche (per lo più calcare della gravina). Essi costituiscono inoltre una testimonianza molto significativa della storia dell’uomo, proprio perché hanno attraversato tantissimi secoli. Sono quindi un posto unico al mondo, che merita assolutamente di essere ammirato.

I Sassi erano un tempo l’abitazione di vari tipi di classi sociali, anche se ad un certo punto furono occupati abusivamente e sovraffollati, al di là di ogni minima condizione di agibilità e benessere. Sono stati poi restaurati a partire dagli anni Sessanta e poi in particolare dagli anni Ottanta.

Il Sasso Caveoso comprende molte abitazioni ricavate nelle grotte disposte sul pendio a gradoni; scavata nella roccia e sull’omonima rupe è per lo più anche la suggestiva Chiesa della Madonna dell’Idris, che porta nella cripta di San Giovanni in Monterrone. Al centro del Sasso c’è anche l’antica parrocchia di San Pietro Caveoso. Fra i monumenti da visitare in questo Sasso c’è anche la Chiesetta rupestre di Santa Lucia delle Malve, che pare sia stata costruita dal VIII secolo dai monaci dell’ordine benedettino. Altre piccole chiese rupestri si trovano nel Convicinio di Sant’Antonio. Nel Sasso Barisano si possono ammirare invece giardini e i portali scolpiti di diverse case; non mancano anche qui vari monumenti da visitare, tra cui altre chiese scavate direttamente nella roccia. E’ il caso della Chiesa della Madonna delle Virtù, la cui prima costruzione risale all’incirca al X secolo, un tempo parte integrante di un altro monastero della città e oggi sede spesso di importanti mostre di scultura, al pari della Chiesa di San Nicola dei Greci collocata sul livello superiore, ma anche il caso della Chiesa di San Pietro Barisano, impreziosita da una facciata realizzata nel Settecento. Queste chiesette rupestri sono nate sui pendii delle gravine che sono tutelate dal Parco della Murgia Materana (o Parco archeologico storico-naturale delle Chiese rupestri del Materano. Da non perdere è anche il Museo della Scultura Contemporanea, nato sempre negli ipogei dell’area.

Tra i film girati nei Sassi di Matera ci sono Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini, La Passione di Cristo di Mel Gibson e Anni ruggenti di Luigi Zampa.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!