Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Roma: l’Anfiteatro Flavio, meglio conosciuto come Colosseo
Roma: l’Anfiteatro Flavio, meglio conosciuto come Colosseo

Chissà quante volte avete detto: “Andiamo in vacanza!”. E quante – quasi sempre inconsciamente – avete sottinteso ed inglobato nella parola “vacanza” il fatto di dover fare i conti con chissà quali noie burocratiche, documenti e carte di viaggio, per solcare chissà quali oceani e cieli. Ma vi è mai venuto in mente, prima di dar voce ai passaporti, di gustarvi le bellezze Made in Italy? Sì, proprio quelle che ci sono nelle città indicate dai cartelli che magari leggete di sfuggita in autostrada, guardando nervosamente su un orologio i minuti che vi separano dal prendere quell’aereo o quel treno.

Senza nulla togliere alle altre bellissime località italiane, oggi scegliamo Roma come rappresentante della bellezza nostrana; e senza nulla togliere agli altri innumerevoli monumenti della capitale – più che altro per motivi di spazio -, in questo articolo sarà il Colosseo a professarsi latore dell’arte locale, con la sua maestosa ed eterna grandezza.

Conosciuto inizialmente come Anfiteatro Flavio (o, più semplicemente, come Amphitheatrum), vede la sua nascita collocarsi nel 72 d.C, regnante Vespasiano, e la sua inaugurazione otto anni dopo, per mano di Tito. Situato al centro della città, è il più grande anfiteatro della capitale, nonché il più imponente monumento giunto fino a noi in notevole stato di conservazione, e poteva contenere fino a 50.000 spettatori. Era usato per ospitare diversi tipi di spettacoli: dai celebri combattimenti tra gladiatori, a rappresentazioni di drammi basati sulla mitologia classica, passando anche per celebrazioni di famose battaglie del passato.

Il Colosseo fu costruito in mattoni e poi rivestito di travertino (roccia sedimentaria calcarea, usata nell’edilizia fino al I millennio a.C.), dopo aver prosciugato un lago che Nerone usava per la Domus Aurea. Parlando in termini strutturali, l’edificio presenta quattro piani, per un’altezza totale di 48,50 m: il primo, alto 10,50 m, presenta semicolonne in stile dorico; il secondo, alto circa 12,50 m, ha invece colonne ioniche, a differenza del terzo, che ha colonne corinzie, e del quarto, che è in muratura e presenta piccole finestre quadrate, oltre che i sostegni per le travi del velario, telo usato per proteggere gli spettatori dal sole.

Proprio come in uno stadio moderno – passatemi il fantasioso paragone – tra le gradinate dell’Anfiteatro trovavano spazio i vari venditori, che deliziavano il pubblico con bevande o cibo durante gli spettacoli. Pubblico che, proprio come oggi, era soggetto ad “abbonamenti” e favoritismi in baso alla classe sociale di appartenenza. Per accedere all’arena centrale erano presenti due ingressi: uno ad ovest, la Porta Triumphalis, dedicata all’ingresso dei gladiatori e delle bestie (che prima di entrare in scena erano ospitati in corridoi e stanze sotterranee); ed una ad est, la Porta Libitinensis, usata per fare uscire di scena i corpi senza vita dei combattenti.

Purtroppo, nulla ci rimane della struttura lignea che caratterizzava l’Anfiteatro, rendendo così difficile l’immaginazione della configurazione e pavimentazione originale, di cui ci resta qualche frammento a tessere bianche e nere. Una curiosità: il nome Colosseo, approvato nel Medioevo anche per le dimensioni del monumento, deriva da una – colossale, appunto – statua in bronzo di Nerone presente nelle vicinanze. Oggi, il Colosseo è uno degli emblemi della Roma antica e di quello che ha rappresentato nel mondo. E, fidatevi, limitarsi a studiarlo su un libro di storia è quasi un insulto.

Nel caso in cui vogliate sistemarvi comodamente in appartamento, piuttosto che in un hotel oppure in un ostello, vi segnaliamo il sito Oh-Rome.com, sul quale potrete trovare numerosissimi appartamenti in affitto, a prezzi convenienti!

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!