Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Puglia: spiagge affascinanti da Bandiera Blu
Puglia: spiagge affascinanti da Bandiera Blu
Puglia: spiagge affascinanti da Bandiera Blu

Dal Gargano al litorale del Barese, dalla costa adriatica a quella jonica del Salento, la Puglia è in grado di offrire alcuni tra i lidi più affascinanti d’Italia, e tutti da scoprire.

Le Isole Termiti sono un paradiso naturale. Situate nella provincia di Foggia la con­formazione delle loro coste è quanto mai varia: scogliere, grotte, cale e insenature sabbiose dell’isola maggiore, San Do­mino, si alternano al mare trasparente di San Nicola, la cui tonalità verde chiaro, nei pressi della costa, sfuma fino ad assumere una colorazione azzurra, al cen­tro delle rade. Molte sono le spiaggette raggiungibili via mare o percorrendo un breve tratto a piedi. Tra queste Cala delle Are­ne, Cala degli Inglesi e Cala Matano. Suggestivo anche lo Scoglio dell’Elefante. Pane e Pomodoro è il nome inusuale di una spiaggia tra le più frequen­tate della costa barese. Sembra che l’etimologia sia da ricondurre alle abitudini dei suoi più assidui frequenta­tori, che erano soliti portarsi scorte di pa­sta e focacce da consumare durante le giorna­te trascorse al mare. Situata sul Lungomare Perotti, a sud di Bari, muovendosi verso il quartiere Japigia, la spiaggia è il rifugio più ama­to dai baresi che possono godere della limpidezza delle acque del suo mare.

Pescoluse è stata definita “Le Maldive del Salento”, appellativo che immediatamente ne evoca tutta tutta la bellezza. Il fascino di questa spiaggia, a pochi passi da Santa Maria di Leuca, risiede principalmente nella peculiarità della sua posizione: è proprio qui infatti che i due mari, l’Adriatico e lo jonio, s’ incontrano. Ad incorniciare la larga fetta di spiaggia sono onde di dune irregolari che sembrano muoversi all’unisono con l’acqua, assecondando il ritmo del mare, il cui ricco fondale è ideale per gli amanti dello snorkeling. Una vera oasi di pace che la sera sa trasformarsi in un luogo di divertimento en plen air, dove assaporare un cocktail alla luce del tramonto. Vignanotica, nel promontorio del Gargano, si contraddistingue per i faraglioni di calcare bianco striati di silicio a strapiombo sul mare e per la sua sabbia finissima mista a ciottoli levigati. La spiaggia di Vignanotica, con il suo mare cristallino, abbraccia il Vallone dell’omonima località, frequentata dai birdwatchers. La spiaggia è infatti chiamata anche Baia dei Gabbiani, i protagonisti indiscussi di questo tratto di mare incastonato tra le rocce.

Marina di Castro, a 25 chi­lometri da Leuca, è l’alternati­va ideale per chi, alle lunghe spiagge, preferisce un litorale più roc­cioso e scogli da cui tuffarsi. Un susseguirsi di insenature e ca­lette spezza il litorale in tante piccole baie, perfette per isolarsi o im­mergersi alla scoperta del varie­gato fondale, tra le pieghe delle rocce. Questa parte di costa del versante adriatico offre la possibilità anche di escursio­ni in barca alla scoperta delle numerose grotte che la caratterizzano, tra cui quella di Zinzulusa. Il nome deriva dal termine “zinzuli” che in dialetto locale significa stracci e si riferisce alle formazioni stalattitiche che scendono dal­la volta della grotta e che assumono forme insolite. E’ possibile immergersi nelle acque della grotta e ammirarne l’incredibile ecosistema e coglierne la diversità bio­logica, tra i primi dieci sistemi carsici del mondo. Marina di Ginosa, nel gol­fo di Taranto, offre una delle spiagge più suggestive della Puglia, nominata e confermata più volte Bandiera Blu. Si snoda lungo sette chilo­metri di costa coperta da una pineta mediterranea dove si possono osservare molte spe­cie di uccelli migratori. Dalla spiaggia è visibile Torre Matto­ni, eretta nel XVI secolo dai Viceré quale torre d’avvistamento, per segnalare l’avanzare dei Turchi dal mare.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!