Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
San Marino, shopping e gastronomia
San Marino, shopping e gastronomia

Nessun bisogno di passaporto o visto: la Serenissima Repubblica di San Marino è un piccolissimo Stato ospitato sul territorio italiano, e come quest’ultimo ne condivide le regole per l’accesso turistico e l’adesione al protocollo di Schenghen.

Recarsi a San Marino (come comunemente viene abbreviato il nome nazionale) conviene, sia dal punto di vista strettamente turistico che da quello legato, ad esempio, all’offerta commerciale e gastronomica, ma soprattutto lo Stato è il luogo ideale per gli appassionati di filatelia. Se gli amanti degli acquisti non potranno fare a meno di “svaligiare” uno dei tanti centri commerciali o degli outlet presenti sul territorio, lo si deve anche ad una leva fiscale meno pesante di quella italiana, che consente, quindi, di mantenere i prezzi più bassi.

La piccola Repubblica ha molto da offrire nei suoi nove “castelli” (comuni), ciascuno caratterizzato dal proprio stemma e suddiviso a propria volta in curazie, le “frazioni” italiane.

I numerosi ristoranti presenti vi aiuteranno ad assaggiare alcuni dei piatti tipici della zona, come la piadina –tradizione comune all’area dell’Emilia Romagna- oppure la polenta nel tagliere, condita con sugo di cacciagione, salvia e lardo. O, ancora, gli strozzapreti, i ravioli e gli gnocchi conditi con formaggio grattugiato e sugo. Piatto tipicamente invernale è la cotica con i fagioli, mentre sarà più difficile riuscire a trovare chi cucini ancora la “bobolotti”, un’antica minestra a base di fagioli, pasta e lardo. Molto tipico, infine, è anche il Bustrengo, che qui non viene preparato con il riso, come invece avviene in Emilia o nelle Marche, ma con il pane grattugiato.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!