Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Monastero dell’Escorial, detto San Lorenzo del Escorial
Monastero dell’Escorial, detto San Lorenzo del Escorial
Monastero dell’Escorial, detto San Lorenzo del Escorial
Monastero dell’Escorial, detto San Lorenzo del Escorial
Monastero dell’Escorial, detto San Lorenzo del Escorial

Il complesso monumentale di El Escorial sorge alle pendici della Sierra de Guadarrama a circa 30 km da Madrid. La nascita di questo edificio fu voluta dal sovrano spagnolo Carlo V il quale voleva far realizzare una chiesa dedicata a San Lorenzo che fosse allo stesso tempo mausoleo della famiglia reale e luogo di ritiro spirituale per i sovrani spagnoli. Il progetto dell’edificio, però, fu portato avanti da suo figlio Filippo II il quale incaricò della realizzazione l’architetto spagnolo Juan Bautista de Toledo e, dopo la sua morte, Juan de Herrera.

I lavori furono realizzati in tempi record, visto che la prima pietra fu posta nel 1563 e l’ultima nel 1584. Due anni dopo la chiesa fu consacrata ed aperta al pubblico alla vigilia di San Lorenzo. Dal punto di vista architettonico, ciò che rende particolare El Escorial è la sua forma a graticola, in memoria della tortura subita dal santo. L’enorme graticola, lunga 208 x 162 m, è delimitata agli angoli da 4 torrioni che ne rappresentano i piedi e da un edificio posto ad est che ne rappresenta il manico. La parte centrale dell’edificio è occupata dalla chiesa, la vera protagonista di tutta la struttura.

Le facciate sono caratterizzate da una costante simmetria osservabile in modo particolare nella facciata meridionale. La parete occidentale, invece, è più dinamica rispetto alla precedente grazie alla presenza di 3 porte che danno accesso ai tre locali principali dell’edificio: il monastero, il collegio e il complesso chiesa-palazzo reale. Tra gli elementi di maggior prestigio risaltano sicuramente le numerose opere artistiche che arricchiscono la Galleria delle battaglie, le sale destinate ad accogliere i nobili spagnoli, la Sala del Trono di Filippo II e la Stanza da letto di Carlo IV.

Da visitare anche il mausoleo vero e proprio ricavato nella navata destra della chiesa e che contiene i resti dei sovrani spagnoli e delle loro famiglie. Per osservare il panorama, invece, si può visitare la Galleria dei Convalescenti, un loggiato il cui nome deriva dal fatto che, trovandosi nei pressi dell’infermeria del monastero, vi trascorrevano ore tranquille i monaci più anziani o malati.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!