Stai cercando un Volo?


Da

A
Data di partenza

Data di ritorno
Adulti Bambini Neonati

Scrivi il tuo Diario di Viaggio

Scrivi il tuo Diario di Viaggio Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community

Effettua una ricerca

Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo?

Itinerari di Viaggio

Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli

Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Zytglogge: la torre dell’orologio di Berna, in Svizzera
Zytglogge: la torre dell’orologio di Berna, in Svizzera
Zytglogge: la torre dell’orologio di Berna, in Svizzera

Nel bel mezzo del centro storico, la Zytglogge o torre dell’orologio, è un simbolo di Berna tanto quanto l’orso. Considerato punto focale dei trasporti pubblici e dei percorsi pedonali della città vecchia, la torre segna l’ora ufficiale di Berna ed è il punto da cui vengono misurate tutte le distanze del cantone. Impossibile dimenticare l’enorme tetto a guglie ed il gigantesco quadrante dorato incastonato nella sua forma tozza.

Originariamente costruita nel 1218-20 in legno come porta cittadina più occidentale, si ritrovò nel centro della città nel 1256 quando le mura furono spostate più a ovest verso la Käfingturm. La torre venne poi convertita a prigione per le prostitute che offrivano servigi al clero. A seguito di un incendio, la Zytglogge venne ricostruita in pietra, affiancata da una scala a torretta ancora oggi in uso e dotata di orologio. Sfortunatamente quest’ultimo ebbe vita breve e dopo essersi guastato rimase fuori uso per 122 anni fin quando fu sostituito dall’attuale orologio progettato da Caspar Brunner nel 1530. Sotto il quadrante dell’orologio trova posto un complicato congegno astronomico e astrologico che presenta un orologio da 24 ore, le 12 ore diurne, la posizione del sole nello zodiaco, il giorno della settimana, la data e il mese, le fasi della luna e l’elevazione del sole all’orizzonte, tutto mantenuto preciso mediante un collegamento con il meccanismo principale dell’orologio. L’aspetto della torre risale agli abbellimenti barocchi del 1770-71.

Quattro minuti prima che scatti l’ora, entra in funzione un congegno che mostra la sfilata di alcune figurine meccaniche tra le quali un gallo che canta, una sfilata di orsi, Crono con la clessidra e un buffone che balla. Più che attendere la comparsa di tali figurine è forse preferibile effettuare una visita guidata della torre per comprendere il funzionamento dei sofisticati meccanismi del pendolo che oscilla e gli ingranaggi che ruotano.

Poco distante dalla torre dell’orologio sorge Kindlifresserbrunnen, la fontana dell’orco, costruita nel 1544 e sormontata dalla statua di un uomo che divora un bambino che si dimena. Le autorità bernesi tentano di far credere che sia una scherzosa scena carnevalesca ma la terrificante statua un tempo era dipinta di giallo, il colore utilizzato per distinguere gli ebrei, per cui si pensa che possa essere stata un’insolita rappresentazione concreta della credenza diffusa nell’Europa medievale secondo la quale i riti ebraici implicavano l’uccisione di bambini. Oggi come oggi, tutti gli abitanti di Berna restano indifferenti alla statua rappresentante questo infanticidio cannibalesco.

Condividi questo articolo su Facebook:

  • Consiglia questo articolo ai tuoi amici:
  • Condividi questo articolo con i tuoi amici:
    Condividi
  • Suggerisci ad un amico tramite email

Articoli simili e interessanti:

Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

Offerte voli e low cost

La tua Pubblicità?

Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.

Iscriviti al Feed

Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!