Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Come fare l’autostop, ma soprattutto, farlo in sicurezza (2/2)
Ti trovi in: Home » Guide di Viaggio » Trasporti

Autostoppisti? Guide per riuscire e farlo in sicurezza. Parte 2 di 2:

Alcune pillole sulla sicurezza nel fare l’autostop

  • L’aspetto fondamentale per una buona riuscita è sicuramente l’apparire presentabili. Un automobilista non avrà voglia di caricare autostoppisti trasandati, che fumano mentre attendono di essere caricati o mostrano un aspetto poco rassicurante.
  • Se avrete fortuna da trovare un automobilista che si fermerà, non salite subito a bordo. Nel caso il conducente abbassi il finestrino spiegategli verso quale direzione state andando ed approfittate di questi pochi istanti per capire se potete fidarvi oppure no. Il tempo a disposizione da li al salire è breve, approfittatene.
  • Come consigliato nella precedente guida, sconsigliamo alle autostoppiste donne di fare l’autostop da sole. Nel caso in cui siate costrette per qualsiasi motivo, evitate di farlo se non in una stazione di servizio. Nel caso in cui l’automobilista di turno vi sembri anche minimamente sospetto, lasciate perdere. Per essere più sicure, orientate la vostra ricerca su donne sole, famiglie e mamme con figlio a seguito.

Alcuni accorgimenti da osservare

  • Se il vostro automobilista è costretto a lasciarvi prima che abbiate raggiunto la meta, cercate di farvi lasciare in una stazione di servizio e non per strada. In questo modo, vi sarà più facile riprendere il viaggio con il prossimo autostop.
  • Se sfortunatamente dovesse iniziare a piovere, cercate riparo o acquistate un ombrello da due soldi. Un autostoppista fradicio è un autostoppista che difficilmente troverà passaggio.
  • Munitevi di acqua e cibo, l’attesa potrebbe essere lunga e snervante.
  • Prima di cambiare posto nel caso in cui nessuno vi carichi, aspettate almeno un paio d’ore. Solitamente il passaggio viene comunque rimediato molto prima.
  • Se siete all’estero, imparate come si fa l’autostop. Il classico pollice alzato non sempre va bene. In Lettonia ad esempio, gli autostoppisti si riconoscono perché mostrano il palmo della mano aperta. In altri paesi dell’Est si usa agitare il braccio.

Educazione! Sempre ed ovunque

  • Educazione, ci vuole sempre. Nel momento in cui siete in macchina come autostoppista sappiate che state rappresentando l’intera comunità. Se non farete buona impressione, quell’automobilista difficilmente si presterà per futuri passaggi.
  • Evitate di fumare in auto a meno che il guidatore non ve lo proponga o non vi dia il permesso.
  • Qualora foste stati caricati con la scusa di fare due chiacchiere durante il viaggio, cercate di non essere delle mummie. Il viaggio diventerà piacevole ed ognuno avrà ricevuto ciò che gli spetta, voi il passaggio, loro la compagnia.
  • Se doveste trovarvi in una zona con altri autostoppisti posizionatevi 100 metri più avanti di loro. Solitamente l’automobilista medio è preso dal rimorso dopo aver passato l’autostoppista; questo quindi potrebbe tornare a vostro favore!


Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!