Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Djerba, meta turistica Tunisina tra le più apprezzate
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Africa » Tunisia
Djerba, meta turistica Tunisina tra le più apprezzate
Djerba, meta turistica Tunisina tra le più apprezzate
Djerba, meta turistica Tunisina tra le più apprezzate

Conosciuta fin da tempi remoti, essendo stata cantata anche da Omero nell’Odissea come luogo in cui dimorava la popolazione dei Lotofagi, Djerba è una delle mete turistiche tunisine più amate, per le meravigliose acque calme e cristalline (con un po’ di fortuna, è possibile fare il bagno con i delfini!) e per le bellezze artistiche presenti poco distante. Non lontano, infatti, ecco sorgere la città di Zarzis, collegata all’isola dall’antica strada costruita dai Romani. Di chiara origine cartaginese, Zarzis conserva numerose moschee dall’impianto basso e largo, per essere meglio difese.

Altra cittadina interessante è Homt Souk, sempre ricca di moschee, ma in cui si trova anche un museo dedicato al folclore locale. Pittoreschi i villaggi di Hara Srira ed Hara Kbira ed imperdibile La Ghriba, la sinagoga in cui è custodita una fra le più antiche Thorà. Per scattare qualche foto in queste zone, ricordate sempre di pagare il dovuto per i diritti fotografici. Il costo è di circa un dinaro: anche se è una cifra bassa per un Europeo vi eviterà noiose seccature con le autorità locali.

Chi vuole provare la cucina locale dovrà rivolgere la propria attenzione al cous cous con il  pesce, ai dolci di miele e frutta secca, ai datteri imbottiti.

Homt Souk, che è anche il capoluogo dell’isola, è il posto giusto in cui recarsi anche per fare un po’ di shopping. Il souk vi mostrerà il meglio delle mercanzie locali: tappeti, argenteria, kilim da appendere alle pareti, rose del deserto e ceramiche. Non dimenticate che trattare sul prezzo e mercanteggiare è un imperativo e fa parte della cultura locale: non abbiate timore, sarà anche questa un’esperienza divertente da raccontare al vostro ritorno!



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!