Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Scoprire i paesaggi sconfinati dell’Australia
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Oceania » Australia

L’estate è alle porte, il desiderio di abbandonare la routine frenetica e avventurarsi in paesi lontani si fa sempre più tangibile. L’energia vitale dell’Australia, la sua magia, i paesaggi sconfinati e la varietà dei suoi paesaggi sono un irrinunciabile invito. Un vento di appuntamenti, una miriade di percorsi e di scenografie che fanno coincidere l’inverno australiano con la nostra estate e permettono di cogliere in piena libertà il senso dell’avventura. Emozioni diverse in ogni angolo del paese: dalle scogliere a picco sul mare del Victoria, alle immersioni nelle acque tropicali della Grande barriera corallina nel Queensland, ai giocosi delfini del South Australia, rimanere ammaliati dal canto delle balene nel New South Wales, scoprire i paesaggi sconfinati del Western Australia, celebrare il solstizio d’inverno in Tasmania e immergersi nella peculiare cultura dei festival del Northern Territory.

QUEENSLAND
Vero paradiso tropicale, offre il meglio di sé tra luglio e settembre, quando la temperatura media è di 25°C e le acque sono cristalline. Un ottimo suggerimento per godersi al meglio il Queensland è quello di partire da Cairns, passeggiare sulle sabbie dorate della tranquilla Mission beach, assaporare l’eleganza di Port Douglas e riposarsi nei raffinati resort di Palm Cove. Senza rinunciare a un giro in barca a vela nelle isole Whitsunday, 74 idilliaci atolli perfetti per concedersi un sano relax sulle candide spiagge. Dalla barriera corallina alla foresta pluviale, raggiungibile con un suggestivo viaggio in treno di un’ora e mezza. E per gli appassionati dei viaggi on the road, il Great Tropical Drive da Townsville segue la costa fino a Cairns e Cooktown all’e stremità settentrionale del Queensland, alla scoperta dei vari
paesaggi della foresta pluviale tropicale.

VICTORIA
Universalmente famosa per i suoi panorami spettacolari, la Great Ocean Road del Victoria culmina con le imponenti formazioni rocciose dei Dodici Apostoli, a buon diritto annoverate fra le icone dell’Australia. D’obbligo è una visita alla cittadina di Torquay, la patria del surf. Esplorate l’Otway National Park, guardate il tramonto dal celebre faro di Cape Otway e percorrete la passerella di Otway Fly, la più lunga e alta del mondo nel suo genere. Gli amanti degli animali troveranno il loro paradiso all’H ealesville Sanctuary, luogo perfetto dove trovarsi a tu per tu con vari esemplari di fauna australiana, a solo un’ora da Melbourne nella bella cornice della Yarra Valley. A 90 minuti a sud di Melbourne, si trova il Phillip Island Nature Park, dove si svolge la simpatica ‘sfilata’ di pinguini che, la sera, rientrano dal mare al caldo delle loro tane.

WESTERN AUSTRALIA
Inverno atipico, quello australiano. Ricco di sole, di colori e di profumi. Da giugno a settembre fioriscono infatti, nel Western Australia, 12.000 specie di fiori selvatici. Un suggerimento? Seguirne i vividi colori fino a Ningaloo Reef, dove nuotare con gli squali balena e fare snorkeling tra pesci e coralli tropicali. Oltre 630 specie di fiori selvatici avvolgono Capo Range, dove i 25°C invernali permettono una fresca nuotata. Da non perdere, la terra dei vigneti Margaret River e il Bibbulmun Track, 965 km lungo foreste imponenti, tranquilli terreni agricoli e spiagge incontaminate. Seguite i cartelli gialli col serpente che segnano il sentiero dalle colline di Perth fino ad Albany sulla costa meridionale.

SOUTH AUSTRALIA
Bastano 5 giorni per un tour che permette di visitare la città di Adelaide e le pittoresche regioni circostanti della penisola di Fleurieu, con le sue ottime specialità enogastronomiche, il caratteristico paesaggio costiero, e l’isola della natura per eccellenza, Kangaroo Island, popolata da un’abbondante fauna endemica, circondata da bei tratti costieri. Nuotare con i delfini nella baia di Adelaide, osservare le balene australi a Victor Harbor, e ammirare la colonia di pinguini “blu” a Granite Island sono solo alcune delle possibilità che un viaggio in South Australia permette. Imperdibile anche una Crociera sul fiume Murray, oppure una visita al Parco Naturale di Seal Bay a Kangaroo Island dove tour guidati da esperti vi condurranno sulle spiagge per un incontro ravvicinato con i leoni marini che si riposano qui dopo giorni passati a cercare cibo nell’Oceano Antartico.

TASMANIA
Aria fresca e cielo terso. In Tasmania, l’inverno non fa che rinnovare il suo calendario di eventi. Protagonista incontrastata di ogni attività è Madre Natura. Selvaggia, incontaminata e pura, da vivere sempre e dovunque. Da non perdere l’Antarctic Mid-Winter Festival, 10 giorni di eventi con inizio nella storica Salamanca Place a Hobart, dedicati al lavoro degli scienziati in Antartide: sculture di ghiaccio, slitte trainati da cani, film e spettacoli a sfondo scientifico. Altre idee? Approfittarne per celebrare il solstizio a Hobart, sciare nel Parco nazionale di Ben Lomond, ammirare i fiabeschi panorami di Cradle Mountain oppure optare per un intimo break nello chalet di Wineglass Bay.

NORTHERN TERRITORY
La stagione secca, nei Northern Territory, va da maggio a ottobre ed è perfetta per godersi calde giornate invernali e piacevoli brezze serali, gustando eventi speciali. Le celebrazioni iniziano i primi di maggio con il Darwin Festival: 180 giorni di musica, danza, teatro, commedia, cabaret e arti visive. Nei giardini botanici di George Brown convergono artisti di tutto il mondo per una fresca ondata di cultura. Nel vasto anfiteatro di Darwin ha invece sede il più importante festival musicale della regione: Grass Music Festival, un trionfo di energia alla stato puro. Gli antichi ritmi della cultura aborigena sono invece di scena al Gama Festival nell’Arnhem Land. E, per i visitatori più frizzanti non può mancare il Darwin Cup Carnival, un’elegante e festosa serie di gare, cocktail party e galà, nel mese di luglio.

NEW SOUTH WALES
In barca attraversate lo splendido porto di Sydney per raggiungere le zone dove tra maggio e fine novembre le eleganti megattere nuotano risalendo lungo la costa orientale. Il miglior punto di osservazione a terra è The Gap, presso il South Head. Potrete ammirare questi delicati giganti a partire da giugno a Byron Bay. Scrutate il mare dal faro di Cape Byron: le balene danzano a poche centinaia di metri dal punto più orientale d’Australia. Oppure ascoltate l’ammaliante canto dei maschi di megattera con un idrofono a bordo di una Crociera di whale-watching. A sud di Sydney l’avvistamento delle balene è quasi certo nelle acque placide e trasparenti del Parco marino di Jervis Bay, dove vivono anche banchi di tursiopi.



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!