Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Cosa visitare a Dubrovnik, in Croazia
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Europa » Croazia
Cosa visitare a Dubrovnik, in Croazia
Cosa visitare a Dubrovnik, in Croazia
Cosa visitare a Dubrovnik, in Croazia
Cosa visitare a Dubrovnik, in Croazia

Dubrovnik (Ragusa di Dalmazia in italiano, Raugia in dalmatico) è nota come la “perla dell’Adriatico”; per il suo centro storico, ricostruito nel Seicento dopo un terremoto in stile barocco, è inserita nei siti preservati come Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Non a caso è stata cantata da Byron e George Bernard Shaw. Tappa obbligata nell’ambito delle crociere del Mediterraneo, la città sorge nella Croazia meridionale, sulle coste dalmate, e conta poco meno di 50.000 abitanti; è composta da 32 frazioni e ha di fronte l’isola di Lacroma (Lokrum), che la protegge dallo scirocco.

Molte le attrattive offerte dalla splendida città croata: imponenti sono le sue antiche mura, lunghe oltre 1900 metri, alte fino a 25 metri, spesse da 1,5 metri a 6 metri. Esse comprendono ben 15 torri del Trecento e una fortezza (detta di San Giovanni in italiano, Tvrda sv. Ivana in croato), che ospita il Museo Etnografico, quello del Mare e l’Acquario, e sono state rafforzate durante il Cinquecento. Un altro museo molto interessante è l’Ikonski Muzej con opere di artisti bizantini, russi e veneziani di differenti epoche.

La città offre inoltre un mare limpidissimo e bellissime spiagge, in grado di attrarre turisti da tutto il mondo. Da visitare sono poi chiese e monasteri: la Chiesa di San Francesco (Francjevački Samostan o convento dei francescani), costruita nel Trecento, presenta un portale molto decorato, un convento, una Pietà di fine Quattrocento (di Petar e Leonard Andrijic), vari altari con rispettive pale in stile barocco e un altare principale del Settecento. Notevole è poi la Cattedrale dell’Assunzione della Vergine Velika Gospa, costruita nel 1192 su una basilica paleocristiana del VII secolo circa: è possibile ammirarvi l’“Assunzione della Vergine” di Tiziano e le reliquie di San Biagio, patrono della città, conservate in un reliquario in filigrana, oro ed argento.

Vi sono anche altri reliquari nella cattedrale, oltre 130 in oro ed argento. A Dubrovnik c’è inoltre una Sinagoga molto antica, eretta nel Quattrocento; meritano una visita anche le bellissime chiese barocche di Sant’Ignazio e San Biagio (con splendidi altari e una statua d’argento del santo) e quella rinascimentale di San Salvatore. Molto suggestive anche la Grande Fontana d’Onofrio e quella minore; da vedere è senz’altro anche la Colonna di Orlando, in pietra, che rappresenta le gesta del paladino Orlando, che a Lacroma avrebbe ucciso un pirata saraceno: un tempo la colonna era infatti rivolta verso la Turchia. E’ simbolo di libertà, ma è stato anche il luogo dell’infamia, dacché una volta era il posto della città dove avvenivano le condanne capitali.

Agli amanti della natura segnaliamo anche i parchi nazionali, in primis quello di Mljet, nonché la vegetazione che ricopre il suo territorio, che è sia di tipo mediterraneo con limoni ed aranci, ma anche di tipo più esotico con piante tropicali e subtropicali che qui sono state importate da mercanti che provenivano da paesi lontani. Ci sono inoltre bellissimi paesaggi su cui fermarsi in campeggio o da attraversare in un’escursione.

A chi ama lo shopping consigliamo invece un giro nello Stradun, un’ampia via centrale e pedonale che divide in due la città, o nella strada Prijeko e Ulica (detta anche Puca), che ospita negozi di souvenir, ristoranti e gioiellerie. I più importanti palazzi della città sono quelli di Piazza della Loggia, tra cui il palazzo del Quattrocento della Gran Guardia oppure la Torre dell’Orologio. Da vedere sono anche il Palazzo Sponza, che fonde gli stili tardo-gotico, gotico e rinascimentale, e il Palazzo del Rettore, in stile tardo-gotico.

E’ possibile raggiungere la città in aereo (a 20 km c’è l’aeroporto di Zračna luka Dubrovnik in Čilipi, da cui è poi possibile prendere degli autobus), via mare (dal porto antico o da quello di Grué: esistono ad esempio traghetti dalle città di Ortona, Ancona, Pescara e Bari, poi è possibile prendere gli autobus di linea), in auto oppure ancora in pullman. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Ploče. Tra natura, cultura e storia, Dubrovnik è la città più visitata dell’intera Croazia.



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!