Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Cork, la seconda città d’Irlanda
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Europa » Irlanda » Munster
Cork, la seconda città d’Irlanda
Cork, la seconda città d’Irlanda
Cork, la seconda città d’Irlanda
Cork, la seconda città d’Irlanda

Cork è la città più grande dell’Irlanda dopo Dublino ma bastano pochi giorni per girarla piacevolmente a piedi, ovunque accolti dalla proverbiale cordialità irlandese. Tra pub sempre pieni di gente e di vita e le bellezze cittadine non faticherete a trascorrere un week end ricco di sorprese artistiche. Il centro storico sorge su di un’isoletta formata dal fiume Lee. Tra la zona Nord e quella del Sud potrete ammirare molte bellezze: la principale è la Cattedrale protestante di St Finbarr’s. A questa potrete aggiungere la City Hall; il Cork Museum che omaggia la resistenza e la lotta nazionalista alla quale Cork ha dato un contributo molto importante; il Cork Jail, carcere dell’Ottocento; le fabbriche di birre; la St. Mary’s Cathedral, chiesa cattolica del 1808; il Mental Hospital, tra gli edifici più lunghi d’Irlanda.

Per gli acquisti, la strada giusta è la Grand Parade, ricavata da un ramo del fiume ricoperto dopo essere stato canalizzato, ma anche St. Patrick street non ha nulla da invidiare alla prima destinazione delle “fashion addicted”. Molto seducente un giro per la zona del South Mall, l’antico quartiere affaristico, dove molte banche hanno sede e hanno conservato gli interni tipici di due secoli fa. Simbolo della città è la torre di Shandon, a Nord: la sua particolarità consiste nel doppio colore usato per la costruzione. Due lati sono, infatti, in pietra rossa e due in calcare bianco, alla sommità una campana che chiunque può suonare, a pagamento, una volta in cima.

Non dimenticate, quando entrerete in un pub, di chiedere, oltre all’immancabile Guinness, una pinta di Beamish o di Murphy’s, di due aziende produttrici locali: andar via dall’Irlanda senza averne onorato la birra è un vero e proprio peccato!



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!