Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Puglia: un viaggio nel tempo sulle tracce di un fascino segreto
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Europa » Italia » Puglia
Puglia: un viaggio nel tempo sulle tracce di un fascino segreto
Puglia: un viaggio nel tempo sulle tracce di un fascino segreto
Puglia: un viaggio nel tempo sulle tracce di un fascino segreto

La Puglia è conosciuta per le sue candide scogliere, il mare cristallino che muta colore ad ogni scorcio,  la natura selvaggia e incontaminata e le lunghe spiagge. Ma questa regione custodisce un tesoro, incastonato tra gli ulivi del suo entroterra: necropoli immense, città sotterranee e suggestive grotte, tracce di un passato e di una storia così lontana quanto affascinante, tutta da scoprire e ammirare, per un viaggio indietro nel tempo.

Giungendo da Roma in macchina, il mezzo più pratico per organizzare una vacanza in piena libertà, la prima tappa è rappresentata dalla cittadina di Canosa. Situata a nord di Bari è un vero gioiello d’arte e d’architettura. I suoi preziosi reperti archeologici sono esposti persino al Metropolitan Museum di New York. Lo sguardo si perde tra i resti di un passato che ancora oggi respira e vive tra le stradine del centro, ad ogni angolo del borgo, dietro le case o in mezzo ai prati.

Qui, agli occhi del turista, si offre uno spettacolo unico e imperdibile: si tratta degli ipogei, le antiche tombe sotterranee testimonianza della dominazione greca. Il complesso più affascinante è quello di Lagrasta, l’architettura funeraria meglio conservata e più nota della necropoli daunia: un ipogeo scavato negli strati di tufo, di cui la zona è particolarmente ricca, organizzato in stanze, impreziosite da intagli, colonnette  e affreschi. Proseguendo il viaggio sulle tracce degli antichi segreti della Puglia, si possono raggiungere le rovine romane delle terme Lomuscio, che ancora oggi appaiono imponenti con le loro aule adibite a spogliatoi e le cui sale erano sicuramente dotate di frigidarium, tepidarium e calidarium.

Facile immaginarsi matrone e centurioni avvolti nelle nubi di vapore, dedite all’ozio e alla cura di sé. E’ consigliata una visita, o meglio una passeggiata, nel cuore di Canosa, muovendosi senza fretta tra ripide scale e strette viuzze, pronti ad assaporare, ad ogni passo, la suggestione del paese. A questo punto si potrà abbandonare il centro storico e dirigersi verso la Basilica di San Leucio, di epoca paleocristiana e bizantina, di cui sono ancora visibili numerosi resti. E dopo un tour archeologico, perché non scegliere di rilassarsi un po e godersi il tramonto distesi sulla spiaggia.



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!