Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Santa Cesarea Terme, le terme di Puglia
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Europa » Italia » Puglia
Santa Cesarea Terme, le terme di Puglia
Santa Cesarea Terme, le terme di Puglia
Santa Cesarea Terme, le terme di Puglia

La leggenda vuole che Santa Cesarea prenda il nome da una fanciulla, originaria di Otranto, che si rifugiò in una grotta della zona per scappare dal padre violento. L’uomo, nel rincorrerla, fu tratto in inganno da una nube, e precipitò da una ripida scogliera. Nel punto stesso in cui cadde, da allora, iniziò a sgorgare acqua sulfurea. Quanto quest’episodio sia vero è difficile stabilirlo, di sicuro però le acque termali di Santa Cesarea sono il motivo per cui questo piccolo borgo, invero abbastanza recente, è diventato una zona di vacanza molto conosciuta e apprezzata. Le acque calde del sottosuolo sgorgano da quattro cavità naturali, comunicanti con il mare antistante: trattate opportunamente nei numerosi stabilimenti termali, sono un eccellente metodo per cure respiratorie, reumatiche, trattamenti estetici. Il primo ad essere fondato fu lo stabilimento di Gattulla, risalente al 1910, a cui seguirono tutti gli altri che, ai giorni nostri, popolano la zona.

La cittadina conserva comunque delle interessanti costruzioni di fine Ottocento o inizio Novecento da visitare: il Palazzo Sticchi è, fra queste, un esempio interessante di architettura moresca nel Salento. Molto interessanti le torri di avvistamento saracene, disseminate lungo tutta la costa: Torre Specchia di Guardia, Torre Miggiano, Torre Santa Cesarea o del Belvedere e Torre Minervino.

Da non perdere il litorale, che racchiude scorci di incredibile bellezza. Chi ama le escursioni o la pesca subacquea non rimarrà deluso, al pari di chi è affascinato dalla speleologia. Sono molte le grotte naturali ad aprirsi sul mare: la più grande è quella dei Cervi, nelle vicinanze di porto Badisco, insenatura naturale nella quale, come vuole il mito, trovò riparo Enea fuggito da Troia.



Tags:

Autore:

Sono stati ricevuti 2 commenti

  1. Santa Cesarea è una bella cittadina e si trova lungo la costa più bella della Puglia, quella che da Otranto arriva a Santa Maria di Leuca. La parte che mi emoziona di più è proprio quella prima di arrivare a Santa Cesarea, venendo da Otranto: un paesaggio mozzafiato! Per quanto riguarda le terme, secondo me sono ancora poco valorizzate. Mentre Palazzo Sticchi è un palazzo che lo metto nella top 10 dei palazzi più belli del Salento 😉

  2. Santa Cesarea è una bella cittadina. Sono d’accordo con Fabio. Anche per me non è sufficientermente valorizzata ed alcune bellezze naturali sono state annullate per fare porti e villaggi turistici. E’ un pochino ” arabeggiante ” con palazzi merlati e castelletti, prevale senz’altro Palazzo Sticchi…..Il mare splendido…il caldo anche…. Sono stati fatti dei passi, ma ancora piccoli per migliorare il turismo….si può fare molto….In Italia ….potremmo essere i primi….ma trovo ancora molta pigrizia negli abitanti…………

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!