Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un volo?
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Cosa visitare ad Edimburgo, in Scozia?
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Europa » Scozia
Cosa visitare ad Edimburgo, in Scozia?
Cosa visitare ad Edimburgo, in Scozia?
Cosa visitare ad Edimburgo, in Scozia?

Edimburgo è una delle città più visitate del Regno Unito tanto che negli ultimi anni è emersa sempre di più la sua multi-etnicità. La maggior parte dei turisti vi giungono perché sono attratti dai suoi bellissimi paesaggi e dalla sua rilevanza storico-culturale. Diventata capitale scozzese nel 1437, nel corso dei secoli Edimburgo è stata invasa e saccheggiata più volte dalle popolazioni vicine, in particolare dagli inglesi capeggiati da Enrico VIII e dai francesi.

Situata sulla costa orientale della Scozia, la città si innalza sulla riva meridionale del Firth of Forth, un estuario del fiume Forth, ed è sovrastata dal suo imponente castello. Realizzato sulla vetta di un vulcano estinto, nonostante le sue forme cinquecentesche il castello di Edimburgo fu innalzato nel XI secolo e fino al XVI secolo fu la residenza simbolica della famiglia reale scozzese. Oggi, invece, è la sede della divisione scozzese dell’Esercito.

All’interno del castello è possibile visitare il Museo Nazionale della Guerra, le antiche prigioni, il monumento ai Caduti, il Palazzo Reale ed il Salone d’Onore. All’interno del Palazzo Reale sono conservati ancora oggi i gioielli della corona (scettro, corona e spada cerimoniale) e la Stone of scone, la Pietra del destino, sulla quale si svolgevano le incoronazioni dei sovrani scozzesi.

Dal punto di vista turistico è particolarmente suggestivo assistere all’One o’clock gun, l’esplosione simbolica di un colpo di cannone che tutti i giorni alle 13:00 in punto (escluso la domenica) viene effettuata dalla cima del castello. Questa tradizione si protrae dal 1846 e in origine aveva lo scopo di indicare l’ora alle barche che attraccavano al porto.

Di particolare interesse turistico è anche lo “Scotch Whisky Heritage Center” una sorta di museo che organizza degustazioni e visite guidate che spiegano la storia e l’origine del whisky e, successivamente, non si può fare a meno di visitare il moderno Parlamento scozzese, inaugurato nel 2004 e caratterizzato da una particolare forma che ricorda le barche da pesca scozzesi.

La città è ben fornita anche di importanti musei: il Museo di Edimburgo, il quale contiene importanti reperti che raccontano la storia della città; il Museo Nazionale di Scozia, i cui piani sono organizzati in ordine cronologico e contiene le notizie e i reperti più importanti di tutto il paese; il Royal Museum of Scotland, che sorge nelle vicinanze del precedente e conserva alcune rilevanti collezioni artistiche, scientifiche, archeologiche e biologiche; il Writers Museum, dedicato a R. Burns, W. Scott e R. L. Stevenson, conserva le opere dei più importanti scrittori scozzesi. Anche le varie National Gallery, 5 in tutto sparse sul territorio cittadino, ospitano interessanti collezioni artistiche nazionali ed internazionali.

Di particolare rilevanza storica è il palazzo Holyrood, fatto realizzare da Giacomo IV alla fine del 400. Questo castello fu teatro dei numerosi eventi tragici di Maria Stuarda e nelle diverse stanze sono conservati ancora oggi molti suoi oggetti personali. Visitando il palazzo Holyrood non si può fare a meno di recarsi nell’Orto Botanico Reale, uno dei più importanti di tutto il Regno Unito e tra i più belli al mondo. Le sue numerose serre riproducono ambienti climatici diversi, come ad esempio il clima tropicale, dando vita ad una fauna talmente ricca che difficilmente si può ritrovare negli altri orti botanici.



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!