Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Il volto più caratteristico di Madrid, capitale della Spagna
Ti trovi in: Home » Itinerari di Viaggio » Europa » Spagna » Madrid
Il volto più caratteristico di Madrid, capitale della Spagna
Il volto più caratteristico di Madrid, capitale della Spagna
Il volto più caratteristico di Madrid, capitale della Spagna
Il volto più caratteristico di Madrid, capitale della Spagna

Capitale della Spagna ma talvolta ingiustamente offuscata dalla fama di città come Barcellona, Valencia o Siviglia, Madrid sa stupire il visitatore più attento. Iniziamo il nostro viaggio nel tempo e nella storia e facciamoci affascinare dalle radici arabe della città, ben visibili nella zona della cosiddetta fondazione araba. I racconti di un tempo che fu si trovano al Museo della Ciudad, un luogo della memoria e didattico che narra della fondazione di Madrid fin quasi ai giorni nostri.

Il Nord Africa rivive all’Arabia, noto locale marocchino dalle parti del Paseo de Recoletos in cui si possono gustare tante specialità, primi fra tutti gli eccellenti felafel e il cous cous. Le strette viuzze del centro ricordano ai visitatori che qui c’era l’antica medina araba, mentre i resti della mura nascondevano e proteggevano la fortezza. Come dimenticare le bellissime testimonianze lasciate nell’edificazione della stessa cattedrale cattolica, l’Almudena o a San Andres, alla Puerta de Guadalajara e a San Nicola?

La zona dell’antico ghetto riservato agli ebrei, invece, oggi è diventato il centro della comunità internazionale madrilena. È usanza fermarsi e prendersi una pausa sorseggiando un buon tè in una delle tradizionali “teterie”, mentre si fuma il narghilè, conosciuto anche con la parola spagnola di cachimba. Avrete solo l’imbarazzo della scelta, perché le varietà proposte della calda bevande sono davvero infinite e tutte impedibili! E se si è fatto tardi, la serata può continuare al Medina Mayrit un tipico hammam tutto mosaici, candele, massaggi e oli profumati che la sera si trasforma in un locale dedicato alle cene andaluse e arabe, mentre si assiste ad uno spettacolo di danza del ventre.



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!