Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Golden Gate Bridge, il ponte più suggestivo del mondo
Golden Gate Bridge, il ponte più suggestivo del mondo
Golden Gate Bridge, il ponte più suggestivo del mondo
Golden Gate Bridge, il ponte più suggestivo del mondo

Tra i grandi capolavori architettonici dell’ XX secolo, troviamo senza dubbio il Golden Gate Bridge. Trattasi di un ponte sospeso che sovrasta il Golden Gate, lo stretto che collega L’Oceano Pacifico con la baia di San Francisco, proprio sulla punta settentrionale dell’omonima penisola. Col tempo, questa struttura è diventata l’emblema della città , rappresentandone il segno distintivo a livello internazionale. Questo grazie alle sue misure: 2,71 km di lunghezza per 67 metri di altezza (in condizioni medie d’alta marea) e due torri alte 225 m sopra il livello dell’acqua, distanti 1282 m l’una dall’altra. Questi numeri hanno fatto si che,nel 1937, quando fu ultimata, questa infrastruttura fosse il ponte a sospensione più grande del mondo.

L’idea di effettuare una costruzione del genere venne nel 1917 all’ingegnere James Wilkins, il quale sosteneva che la tratta San Francisco – Marin country, fino ad allora svolta con i  ferry, con l’edificazione di un ponte sarebbe diventata più sicura e più veloce. Passò molto tempo prima che dalle parole si passasse ai fatti, tanto che la data d’inizio della costruzione fu il 5 gennaio 1933. La realizzazione di quest’opera avvenne grazie ad un complicato progetto finanziario, che metteva a disposizione un programma speciale di obbligazioni per finanziare il progetto, che si rivelò un successo. Autore del Golden Gate Bridge fu l’ingegnere Joseph Strass, di cui nel 1955 è stata posta una statua commemorativa nelle vicinanze del ponte, proprio per evidenziare la grandiosità del suo lavoro

Clamorosa fu anche la cerimonia d’apertura della struttura, che fu fatta il 27 maggio 1937 dal ministro Roosvelt, il quale,  senza muoversi dalla sua residenza di Washington, premendo semplicemente un pulsante diede il via ufficiale al traffico di veicoli. Da allora, il suddetto ponte è una tappa obbligatoria per chi si reca a San Francisco, sia per la sua funzionalità, che per gli scenari offerti. I momenti migliori per andarci sono il mattino presto, avvolti da una nube nebbiosa e al tramonto, quando l’intera struttura è accerchiata dalla luce rossastra del sole calante. Il modo più scenografico e divertente per percorrere l’infrastruttura è senz’altro utilizzando la bicicletta.

Basta recarsi  in uno degli innumerevoli noleggi di cicli nella zona di Fisherman Warf , prendere il mezzo e dirigersi verso il ponte. Il percorso, che si chiama Golden Gate Promenade,  è quasi tutto pianeggiante e perfino il più principiante dei ciclisti può affrontarlo. Lungo il percorso verso l’infrastruttura, ci si imbatte nel Golden Gate Park, dove si trovano numerose attrazioni, tra cui spicca il tea Garden, un giardino in stile giapponese dove passeggiare tra ruscelli e pagode e gustare una tazza di tè accompagnata da biscotti di riso. Nel parco si trovano anche recinti con animali, laghetti dove giocare con navi telecomandate e perfino un  mulino a vento, in un mix di stili che soddisfa ogni gusto. Da segnalare sono inoltre il “The Young Museum” e l’accademia delle scienze con il tetto vivente ricoperto d’erba.

Subito dopo il parco, ci si trova nei pressi dell’oceano e della spiaggia più grande di S.Francisco. Se, nonostante il percorso non sia particolarmente impervio, si è stanchi, questo è il luogo giusto per concedersi un break. In caso contrario, basta procedere lungo la strada che si sta percorrendo e, in pochi minuti, ci si trova nei pressi del Golden Gate. Qui ci si imbatte nella prima difficoltà: capire quale corsia occorra prendere. Se, apparentemente, questo può sembrare un problema banale, è bene sapere che, a seconda degli orari, una corsia è pedonale e l’altra è ciclabile. Ma con un po’ di ingegno, non è difficile imboccare la retta via. Arrivati al Golden Gate Bridge, bisogna stare molto attenti sia ai cartelli che alla folla, dato che si tratta di un luogo altamente turistico.

Una volta giunti qui, tre sono le cose fondamentali da vedere: il punto di osservazione situato sulla torre sud, che consente di osservare il panorama dall’alto, il Gift Center, situato nella storica Roundhouse, dove si trovano libri, foto, informazioni storiche, poster, video e souvenir tutti riguardanti la struttura ed infine il Bridge Cafè, un punto di ristoro dove gustare un hot dog degno di nota. Se la pigrizia incombe e l’idea di percorrere il ponte in bicicletta non è nelle vostre corde, la Golden Gate Transit offre un servizio di bus a percorso fisso, così come la Golden Gate Ferry mette a disposizione diversi traghetti per visitare senza sforzi la celeberrima infrastruttura.

Il mezzo di trasporto caratteristico della città è però il tram, che fa respirare una ventata di tradizione ed è molto suggestivo, quindi, per chi vuole vivere a pieno l’atmosfera di S Francisco, sfruttare la capillare presenza sul territorio di questo mezzo è d’obbligo, a patto, però, di essere pazienti, perché le code per salirvi sono assai lunghe. Per quanto riguarda vitto e alloggio, inutile dire che la città è ricchissima di locali adatti ad ogni esigenza e ad ogni tasca. Ultima annotazione: il clima qui è favorevole in ogni momento dell’anno, quindi, qualsiasi periodo è buono per una bella visita al Golden Gate Bridge!



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!