Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un volo?
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Nuovi disagi a causa della nube vulcanica
Ti trovi in: Home » News Viaggio

Dopo che nella giornata di ieri, domenica, l’Irlanda e la Gran Bretagna del nord hanno chiuso una decina di scali, questa mattina alle 8 ora italiana, sono stati riaperti. Tuttavia, come riporta il sito web del Telegraph, la situazione per i viaggiatori resta caotica: sono previsti ritardi negli arrivi e nelle partenze. Stessa situazione in altri aeroporti del Regno Unito.

E mentre la Gran Bretagna riapre i suoi scali, l’Olanda li chiude. Gli aeroporti di Amsterdam-Schiphol e di Rotterdam resteranno chiusi oggi fino alle 13, ora italiana, a causa della concentrazione di ceneri nello spazio aereo dei Paesi Bassi sprigionate dal vulcano islandese ancora in eruzione: lo ha annunciato il servizio per il controllo aereo: “Gli aeroporti di Amsterdam e di Rotterdam-L’Aia saranno chiusi al traffico aereo dalle 6 alle 14, ora locale, a causa di una grande concentrazione di ceneri vulcaniche nello spazio aereo” ha affermato il portavoce Marjolein Wenting. La decisione si basa sulle informazioni dei servizi meteorologici olandesi. Al momento gli altri aeroporti dei Paesi bassi non sono toccati da questo provvedimento.



Tags:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost

La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!