Scrivi il tuo Diario di Viaggio
Condividere le tue esperienze con i viaggiatori su "Girando il Mondo" è facile. Entra ora nella community
Effettua una ricerca
Indica con poche parole cosa stai cercando. Es: Itinerari di viaggio, guide turistiche, offerte lowcost, news di viaggo...
Cerchi un hotel?
Booking.com
Itinerari di Viaggio
Cerchi un Itinerario di Viaggio in particolare? Seleziona un continente per velocizzare la tua ricerca

Guide di Viaggio e consigli
Una moltitutine di utili guide per ogni occasione. Tutto quello che c'è da sapere per non farsi trovare mai impreparati...
Viaggio e primo giorno in Argentina
Ti trovi in: Home » I miei Viaggi

Il viaggio ha inizio presto. Alle 9 di mattina siamo usciti di casa con il furgone preso in affitto per andare a prendere la mia ragazza Franca, i suoi genitori e l’altra coppia che doveva trascorrere il weekend a roma con Giovanni ed Antonella.
Il viaggio da Termoli a Roma è stato relativamente corto, il tempo passa subito quando aspetti qualche cosa.

Arrivati all’aeroporto Leonardo Da Vinci, già si iniziavano a vedere alcune facce tristi, nonostante mancassero ancora due o tre ore all’imbarco; dopo aver passato il Check-In ed aver aspettato due ore circa, ci hanno imbarcato sull’aereo della Lufthansa (con 6 posti a sedere per fila) che ci ha portato fino a Francoforte in poco meno di 2 ore. Ah, tanto per la cronaca, siamo stati seduti affianco a Giobbe Covatta. Il decollo, essebdo il primo per Franca, la terrorizzava, aveva i nervi a fior di pelle, ma è anche normale per chi non ha mai volato….preciso che dopo questo primo decollo non vedeva l’ora di farne altri.

L’atterraggio a Francoforte è avvenuto alle 21:45 ed è stato perfetto, non ci siamo accorti di nulla; Purtroppo, al contrario di ciò che pensavo io, appena arrivati all’aeroporto non abbiamo avuto il tempo di fare, comprare e soprattutto mangiare nulla; siamo dovuti scappare fino alla parte opposta dell’aeroporto per procedere con l’imbarco, avvenuto alla fine dopo ben 45 minuti di attesa, durante i quali, attraverso la vetrata che circondava la stanza, potevamo ammirare l’imponente Boeing 747 che ci avrebbe portato fino in Argentina.

Gran parte del viaggio l’abbiamo trascorsa dormendo, dato il viaggio notturno; ad interrompere il sonno solo la visione di due film, a scelta tra Tedesco ed Inglese….Il nostro biglietto prevedeva il cambio di aereo a Francoforte, e uno scalo tecnico a San Paolo, in Brasile, per la pulizia dell’aereo e il rifornimento di cibo e carburante. Siamo arrivati li, e al contrario di quanto comunicatoci, non abbiamo aspettato solo 1 ora, ma quasi 4, a causa di uno “sbadato” che mentre estraeva dalla stiva dell’aereo le valigie dei viaggiatori che terminavano il loro viaggio in Brasile, ha urtato la fusoliera dell’aereo facendo danni. Interventi speciali da parte dei meccanici brasiliani in conferenza con quelli di francoforte per riparare il danno ci hanno fatto perdere tanto tempo. 

Impauriti dall’accaduto, siamo comunque ripartiti e fortunatamente anche arrivati a destinazione senza complicazioni di alcun tipo, se non per il notevole ritardo. Durante il volo da San Paolo a Buenos Aires, avvenuto di giorno, ho potuto scattare tantissime fotografie, che inserirò al più presto nella galleria fotografica.

Dopo essere arrivati a casa dei miei nonni, il resto della giornata è trascorsa come previsto, con parte della famiglia e gente che passava per salutarci. Prima di chiudere voglio stilare una lista di alcune cose che hanno colpito sia me che Franca, dall’arrivo in Argentina.

  • Le automobili che circolano sono completamente diverse da quelle che si vedono in Italia.
  • Le autostrade sono tutte a 3 o 4 corsie minimo, tutte dritte e sono affiancate da ampi spazi verdi ben curati.
  • Ogni cambio di quartiere, in autostrada c’è un casello al quale bisogna fermarsi per pagare e proseguire. Qui ogni quartiere ha una ditta che cura il tratto autostradale e ognuno “rivendica” il proprio guadagno.
  • Il pezzo di autostrada che attraversa il centro di Buenos Aires, costruito poco sopra i tetti delle case. Questo perchè questa strada è stata costruita espropriando tantissima gente delle proprie case, abbattute per la costruzione.
  • Le bottiglie delle bevande, come cocacola, sprite, 7up, sono tutte da 2,25 litri o addirittura 3, e sono vendute in pacchi da 8 anzicchè da 6 come da noi in Italia.
  • La gente è molto socievole, e come consuetudine Argentina, quando saluti qualcuno, anche se non lo conosci, è d’obbligo “un bacio”.
  • La benzina (qui chiamata nafta) della shell, costa solo 1 peso e 80 centesimi, circa 45 centesimi di euro. Poco eh?
  • Nella periferia della città abbiamo visto un cavallo morto divorato da un cane
  • Per terminare, i 30-35° di temperatura con aria afosa, che segnagno l’inizio di quella che sarà la nostra “estate invernale”


Tags:

Autore:

Sono stati ricevuti 7 commenti

  1. Appena esci dall’Italia ti accorgi che c’è ancora tutto da scoprire e riscoprire 😀

  2. già mi immagino la sua faccia…..beati voi divertitevi e tanti baci da annamaria e sergio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. [quote comment=”30″]già mi immagino la sua faccia…..beati voi divertitevi e tanti baci da annamaria e sergio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!![/quote]

    We ciao !!! Qua e’ tutto bellissimo, Franca e’ molto contenta e viaggiare in aereo gli e’ piaciuto molto, anche se era terrorizzata al primo decollo 😆

    P.S. Franca dice: CIAO SORELLONA !! e ciao Sergio 😛

  4. 🙂 We’ bruttilazzi come va’? Spero vi stiate divertendo. La tua assenza si sente la domenica da nonna Fra’. Mi raccomando riportatemi qualcosa ….
    Scherzo… e mango tanto….In ogni caso, auguro a voi tutti un sereno Natale, divertitevi anche per me, un bacio straffettuoso, Grazia ed Emiliano….

  5. we cornuti come va?sn angelo allora..cm va?nn vi siete fatti piu sentire quindi presumo ke va tutto bene..ke mi dite?dai su raccontatemi qualcosa ke sn curioso..dai fatevi sentire ok?un bacione dal vostro amikone TeRmOlEsE..ciaoooooo…:lol:

  6. [quote comment=”43″]we cornuti come va?sn angelo allora..cm va?nn vi siete fatti piu sentire quindi presumo ke va tutto bene..ke mi dite?dai su raccontatemi qualcosa ke sn curioso..dai fatevi sentire ok?un bacione dal vostro amikone TeRmOlEsE..ciaoooooo…:lol:[/quote]

    Ciao Ange!!!!!
    Qua tutto bene, telefonare da qui costa caro, specialmente sui cellulari.
    Pensa che un solo messaggio costa 50 centesimi di euro e telefonare costa circa 5 euro al minuto 🙁

    Apparte questo inconveniente va tutto alla grande, ora sto scrivendo da necochea, una localit´sul mare, ehm sull’oceano 😀

    BELLISSIMO!! Appena posso scrivo ancora e aggiungo le altre foto. Ci sentiamo al ritorno…saluta tutti

  7. [quote comment=”33″]:smile: We’ bruttilazzi come va’? Spero vi stiate divertendo. La tua assenza si sente la domenica da nonna Fra’. Mi raccomando riportatemi qualcosa ….
    Scherzo… e mango tanto….In ogni caso, auguro a voi tutti un sereno Natale, divertitevi anche per me, un bacio straffettuoso, Grazia ed Emiliano….[/quote]

    Ciao Grazia sono Fabio.
    Qui ci stiamo divertendo tantissimo!
    Questa settimana la trascorriamo a Necochea, sull’oceano; vedessi che caldo, stiamo sempre intorno ai 35 gradi 😀

    Mi manca la palestra uff….qua si mettono su kg a furia di mangiare cosi tanto 😛 Ora che vedi tua cugina resti a bocca aperta 🙂

    Saluta Emiliano, Fabio, Nicola e tua sorella se la vedi….ciau, ci sentiamo appena torniamo 🙂

Lascia un commento

Il tuo nome (*)
E-Mail (*)

Il tuo sito web:

Offerte LowCost


La tua pubblicità
Se sei interessato a pubblicizzare le tue offerte o la tua struttura alberghiera sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email info@girandoilmondo.it oppure tramite l'apposito modulo dei contatti.
Iscriviti al Feed
Iscriviti al Feed RSS
Tieniti aggiornato, iscriviti al nostro Feed RSS gratuito e ricevi ogni giorno gli ultimi articoli pubblicati, gratis!